Filtro nebulare H-Alpha EXPLORE SCIENTIFIC 1,25" 12nm

Il filtro EXPLORE SCIENTIFIC H-Alpha consente la fotografia di nebulose a emissione rosso incandescente; ideale per l'uso vicino alle città, con un cielo leggermente illuminato.

  • Filtro EXPLORE SCIENTIFIC H-Alpha di alta qualità
  • Lascia passare solo le linee di emissione dell’idrogeno
  • Assorbe quasi tutta la luce artificiale
  • Più contrasto e dettagli per tutti gli astrofotografi urbani
  • Larghezza di banda passante: 12 nm
  • I filtri H-alfa possono essere utilizzati solo per l'astrofotografia
  • Ideale per l'uso vicino a città con un cielo leggermente illuminato
  • Blocca anche quasi tutta la luce delle lampade al mercurio e ai vapori di sodio
  • Molte delle nebulose a emissioni luminose rosse sono visibili solo con questi filtri nella loro piena estensione nelle foto
  • Nonostante l'inquinamento luminoso esistente, ciò si traduce in risultati di immagine sorprendentemente buoni

58,00 €*

% 115,00 €* (49.57% risparmio)
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e di Google Termini di servizio .
Protez. dati
Codice prodotto: 0310135
GTIN/EAN: 4007922072715
WEEE-Reg.-Nr.: DE 34716369
Info sui prodotti "Filtro nebulare H-Alpha EXPLORE SCIENTIFIC 1,25" 12nm"
Oltre alla turbolenza nell'aria, l'illuminazione del cielo notturno è il più grande ostacolo per l’osservazione di oggetti debolmente illuminati oltre il sistema solare. I lampioni stradali e altre luci artificiali fanno sì che il cielo negli insediamenti umani non sia più propriamente nero. Di conseguenza, anche il contrasto e quindi la percezione degli oggetti del cielo profondo ne risentono. A seconda del tipo di oggetto celeste, però, parte della luce interferente può essere filtrata, facilitando la fotografia degli oggetti.

Il filtro EXPLORE SCIENTIFIC H-Alpha sfrutta la proprietà della cosiddetta nebulosa a emissione. Questi oggetti si illuminano con determinati colori, che vanno a costituire le cosiddette linee di emissione. Le linee di emissione sono legate a determinati elementi chimici, in questo caso l'idrogeno rosso incandescente. Questo filtro blocca tutti gli altri colori (e quindi quasi tutta la luce artificiale) e lascia passare solo le linee di emissione dell'ossigeno. In particolare, la luce disturbante delle lampade al mercurio e ai vapori di sodio viene efficacemente bloccata. L'effetto è sorprendente: Improvvisamente, la nebbia diventa visibile nelle foto in luoghi che sembrano completamente vuoti senza filtro.

Il filtro nebbia EXPLORE SCIENTIFIC H-Alpha è stato sviluppato esclusivamente per l'astrofotografia. Soprattutto quando il cielo è leggermente illuminato, molte nebulose a emissione vengono alla luce solo quando si utilizza questo filtro e vengono mostrate in piena estensione sulle astrofotografie. I filtri della nebulosa H-alfa rendono possibile l'astrofotografia vicino alla città e l'uso porta a risultati di immagine sorprendentemente buoni nonostante l'inquinamento luminoso esistente. Un must per ogni astrofotografo urbano.

I filtri nebbia EXPLORE SCIENTIFIC sono forniti con un rapporto di prova individuale, garantendone in questo modo l’alta qualità.


CARATTERISTICHE
  • I filtri H-alfa possono essere utilizzati solo per l'astrofotografia
  • Consentono la fotografia di nebulose a emissione, che brillano alla luce rossa dell'idrogeno
  • Molte di queste nebulose ad emissione sono visibili solo con questo filtro nella loro piena estensione nelle foto
  • Blocca quasi tutta la luce artificiale, specialmente quella proveniente da lampade a vapori di mercurio e sodio
  • Lascia passare solo la linea di emissione dell'idrogeno rossa
  • Larghezza di banda passante: 12 nm
  • Più contrasto e dettagli per tutti gli astrofotografi urbani
  • Ideale per l'uso vicino a città con un cielo leggermente illuminato
  • Certificato di prova individuale incluso come garanzia di un filtro di alta qualità

CONTENUTO DELLA CONFEZIONE
  • 1 filtro nebulare H-alfa 1,25''
Campo di applicazione [Telescopio-Filtro]: Filtro anti-inquinamento luminoso per l'astrofotografia
Colore: nero
Material: Plastica , Vetro
Tipo di filtro per telescopi: Filtro nebulare

Ähnliche Produkte

%
Filtro nebulare H-Alpha EXPLORE SCIENTIFIC 1,25" 7nm
Oltre alla turbolenza nell'aria, l'illuminazione del cielo notturno è il più grande ostacolo per l’osservazione di oggetti debolmente illuminati oltre il sistema solare. I lampioni stradali e altre luci artificiali fanno sì che il cielo negli insediamenti umani non sia più propriamente nero. Di conseguenza, anche il contrasto e quindi la percezione degli oggetti del cielo profondo ne risentono. A seconda del tipo di oggetto celeste, però, parte della luce interferente può essere filtrata, facilitando la fotografia degli oggetti. Il filtro EXPLORE SCIENTIFIC H-Alpha sfrutta la proprietà della cosiddetta nebulosa a emissione. Questi oggetti si illuminano con determinati colori, che vanno a costituire le cosiddette linee di emissione. Le linee di emissione sono legate a determinati elementi chimici, in questo caso l'idrogeno rosso incandescente. Questo filtro nebulare blocca tutti gli altri colori (e quindi quasi tutta la luce artificiale) e lascia passare solo le linee di emissione dell'ossigeno. In particolare, la luce disturbante delle lampade al mercurio e ai vapori di sodio viene efficacemente bloccata. L'effetto è sorprendente: Improvvisamente, la nebulosa diventa visibile nelle foto in luoghi che sembrano completamente vuoti senza filtro. Il filtro nebulare EXPLORE SCIENTIFIC H-Alpha è stato sviluppato esclusivamente per l'astrofotografia. Soprattutto quando il cielo è estremamente luminoso, molte nebulose a emissione vengono alla luce solo quando si utilizza questo filtro e sono mostrate per intero sulle astrofotografie. I filtri nebulari H-alfa rendono possibile l'astrofotografia vicino alle città. L'uso porta a risultati di immagine sorprendentemente buoni nonostante l'inquinamento luminoso esistente. Un must per ogni astrofotografo urbano.I filtri nebulari EXPLORE SCIENTIFIC sono forniti con un rapporto di prova individuale, garantendone in questo modo l’alta qualità.La stretta banda passante di soli 7 nm di questo filtro permette di vedere anche le nebulose a debole emissione luminosa o rende visibili solo queste anche in condizioni urbane difficili. CARATTERISTICHEI filtri H-alfa possono essere utilizzati solo per l'astrofotografiaConsentono la fotografia di nebulose a emissione che brillano alla luce dell'idrogeno rossoMolte di queste nebulose ad emissione sono visibili solo con questo filtro nella loro piena estensione nelle fotoBlocca quasi tutta la luce artificiale, specialmente quella proveniente da lampade a vapori di mercurio e sodioLascia passare solo la linea di emissione dell'idrogeno rossaVersione a banda stretta per condizioni urbane difficili e con cieli molto illuminatiLarghezza di banda passante: 7 nmPiù contrasto e dettagli per tutti gli astrofotografi urbaniIdeale per l'uso vicino a città con un cielo molto luminosoCertificato di prova individuale incluso come garanzia di un filtro di alta qualitàCONTENUTO DELLA CONFEZIONE1 filtro nebulare H-alfa 1,25''

99,00 €* 159,00 €* (37.74% risparmio)
%
Filtro nebulare H-Alpha EXPLORE SCIENTIFIC 2" 7nm
Oltre alla turbolenza nell'aria, l'illuminazione del cielo notturno è il più grande ostacolo per l’osservazione di oggetti debolmente illuminati oltre il sistema solare. I lampioni stradali e altre luci artificiali fanno sì che il cielo negli insediamenti umani non sia più propriamente nero. Di conseguenza, anche il contrasto e quindi la percezione degli oggetti del cielo profondo ne risentono. A seconda del tipo di oggetto celeste, però, parte della luce interferente può essere filtrata, facilitando la fotografia degli oggetti. Il filtro EXPLORE SCIENTIFIC H-Alpha sfrutta la proprietà della cosiddetta nebbia di emissione. Questi oggetti si illuminano con determinati colori, che vanno a costituire le cosiddette linee di emissione. Le linee di emissione sono legate a determinati elementi chimici, in questo caso l'idrogeno rosso incandescente. Questo filtro nebbia blocca tutti gli altri colori (e quindi quasi tutta la luce artificiale) e lascia passare solo le linee di emissione dell'ossigeno. In particolare, la luce disturbante delle lampade al mercurio e ai vapori di sodio viene efficacemente bloccata. L'effetto è sorprendente: Improvvisamente, la nebbia diventa visibile nelle foto in luoghi che sembrano completamente vuoti senza filtro. Il filtro nebbia EXPLORE SCIENTIFIC H-Alpha è stato sviluppato esclusivamente per l'astrofotografia. Soprattutto quando il cielo è estremamente luminoso, molte nebulose a emissione vengono alla luce solo quando si utilizza questo filtro e sono mostrate per intero sulle astrofotografie. I filtri nebbia H-alfa rendono possibile l'astrofotografia vicino alle città. L'uso porta a risultati di immagine sorprendentemente buoni nonostante l'inquinamento luminoso esistente. Un must per ogni astrofotografo urbano.I filtri nebbia EXPLORE SCIENTIFIC sono forniti con un rapporto di prova individuale, garantendone in questo modo l’alta qualità.La stretta banda passante di soli 7 nm di questo filtro permette di vedere anche le nebulose a debole emissione luminosa o rende visibili solo queste anche in condizioni urbane difficili. CARATTERISTICHEI filtri H-alfa possono essere utilizzati solo per l'astrofotografiaConsentono la fotografia di nebulose a emissione che brillano alla luce dell'idrogeno rossoMolte di queste nebulose ad emissione sono visibili solo con questo filtro nella loro piena estensione nelle fotoBlocca quasi tutta la luce artificiale, specialmente quella proveniente da lampade a vapori di mercurio e sodioLascia passare solo la linea di emissione dell'idrogeno rossaVersione a banda stretta per condizioni urbane difficili e con cieli molto illuminatiLarghezza di banda passante: 7 nmPiù contrasto e dettagli per tutti gli astrofotografi urbaniCertificato di prova individuale incluso come garanzia di un filtro di alta qualitàCONTENUTO DELLA CONFEZIONE1 filtro nebbia H-alfa 2''

115,00 €* 229,00 €* (49.78% risparmio)
Filtro contro l'inquinamento luminoso EXPLORE SCIENTIFIC OPTOLONG 1,25'' L-eXtreme Deep-Sky
Filtro L-eXtreme per fotografare la nebbia del cielo profondo dalla cittàLa costante espansione delle città e il relativo inquinamento luminoso sono diventati un problema crescente per tutti gli astrofotografi. Le soluzioni comuni a questo problema possono essere costose e comportare l'acquisto di una fotocamera monocromatica, vari tipi di filtri a banda stretta e un portafiltri. Soprattutto con telescopi Newton economici ma potenti, rifrattori ED a due lenti o anche lenti acromatiche, questi filtri aprono possibilità completamente nuove per acquisire immagini astronomiche di alta qualità anche all'interno di città inquinate dalla luce. Le fotocamere CMOS possono quindi fornire immagini come le fotocamere monocromatiche. Questa nuova generazione di filtri consente di ottenere incredibili astrofotografie anche in città fortemente inquinate da tutte le loro sorgenti di luce artificiale. Il doppio passa banda stretta per le lunghezze d'onda di O-III e H-alfa e l'attenuazione quasi completa delle sorgenti luminose interferenti da parte di questi nuovi filtri ne fanno una soluzione ideale. Descrizione L-eXtreme L-eXtreme è un doppio filtro passa banda stretta da 7 nm che può essere utilizzato con fotocamere a colori one-shot come DSLR (fotocamere reflex digitali), CMOS a colori e fotocamere CCD monocromatiche. La semplicità e l'economicità di questo filtro consentono agli astrofili di riprendere le nebulose a emissione debolmente luminose, anche in cieli luminosi e fortemente inquinati dalla luce. Il filtro L-eXtreme è la scelta migliore per sistemi ottici veloci a un prezzo competitivo. Il filtro isola le linee di emissione H-Alpha e O-III dalle nebulose in modo da massimizzare il contrasto e il rapporto segnale-rumore tra la nebulosa e lo sfondo. Il design del nostro filtro L-eXtreme è un'innovazione tecnica tra i filtri. Per gli astronomi che vivono in aree fortemente inquinate dalla luce o dopo il sorgere della luna, L-eXtreme è un'ottima scelta. Applicazione principale e prestazioni Questa nuova generazione di filtri consente incredibili astrofotografie anche da città fortemente inquinate da tutte le loro sorgenti di luce artificiale. La stretta banda passante per le lunghezze d'onda di O-III e H-Alpha e l'attenuazione quasi completa delle sorgenti luminose interferenti non richiedono telescopi né molto grandi né estremamente costosi. Soprattutto con i telescopi Newton economici ma potenti, i rifrattori ED a doppia lente o anche gli obiettivi acromatici, questi filtri aprono possibilità completamente nuove per scattare foto astronomiche di alta qualità. Inoltre, con l'aiuto di questi filtri, le telecamere CMOS a colori possono anche fornire una qualità dell'immagine che si avvicina a quella delle telecamere CCD monocromatiche. AVVERTIMENTO: Questi filtri per nebulose non sono adatti per l'osservazione solare. NON RIVOLGERE MAI LO SGUARDO DIRETTAMENTE AL SOLE CON QUESTO FILTRO. Si diventa CIECHI, se non si osserva questo avvertimento. Tecnologia di rivestimentoRivestimento multiplo antiriflesso sul substrato ottico. Il filtro L-eXtreme utilizza un rivestimento di precisione basato sulla tecnologia di rivestimento a deposizione assistita da ioni per garantire durata e resistenza ai graffi, nonché stabilità su CWL (lunghezza d'onda centrale) non influenzata dalle variazioni di temperatura. Per tutti i filtri sono garantite la precisione assoluta e l'omogeneità dei rivestimenti nonché i valori massimi per la trasmissione in banda passante e la densità ottica nell'area fuori banda. CARATTERISTICHE Filtro fotografico professionale per l'astronomia Migliora il contrasto quando si fotografano oggetti del cielo profondo Ideale per sopprimere l'inquinamento luminoso estremo Per registrazioni da aree estremamente inquinate dalla luce Filtro a doppia banda con elevata trasmissione delle linee O-III e H-alfa Non richiede telescopi molto grandi o estremamente costosi Risultati eccellenti anche con telescopi Newton economici, rifrattori ED a due lenti o anche lenti acromatiche Il filtro L-eXtreme è la scelta migliore per sistemi ottici veloci. Le telecamere a colori CMOS possono fornire una qualità dell'immagine che si avvicina a quella delle telecamere monocromatiche CCD Diametro del filtro: 1,25 pollici / 31,7 mm Filettatura di collegamento: M28x0,6mm Materiale di vetro ottico selezionato Spettro: Blocco fuori banda 300-1000 nm: > 99% Qualità della superficie: 60/40 (vedere MIL-O-13830) Lucidatura ottica fine per garantire un fronte d'onda di 1/4 esatto e il massimo parallelismo su entrambe le superfici Elevata trasmissione alle principali linee di emissione della nebbia (ad es. H-alpha 656nm e OIII 496nm&500nm). CONTENUTO DELLA CONFEZIONE 1 filtro L-eXtreme 1 scatola di protezione dalla polvere

239,00 €*
Filtro contro l’inquinamento luminoso EXPLORE SCIENTIFIC OPTOLONG 1.25'' L-Pro Deep-Sky
Il filtro LPS L-Pro per la fotografia degli oggetti del cielo profondo come per esempio nebulose e galassie. La costante espansione delle città e il relativo inquinamento luminoso da fonti di luce sempre più artificiali sono diventati un problema crescente per tutti gli astrofotografi. Le soluzioni comuni a questo problema possono essere costose e includono l'acquisto di una fotocamera monocromatica, vari tipi di filtri a banda stretta e un portafiltri. Soprattutto con i telescopi Newton economici, i rifrattori ED a doppia lente o anche gli obiettivi acromatici, i filtri L-Pro aprono possibilità completamente nuove per scattare foto astronomiche di alta qualità anche dalla città luminosa. Le fotocamere CMOS possono persino fornire immagini quasi come le fotocamere monocromatiche. Questa nuova generazione di filtri permette di scattare fantastiche astrofotografie direttamente dalla città con tutte le sue sorgenti di luce artificiale. L-Pro è un filtro multi-banda che offre un migliore bilanciamento del colore espandendo il raggio di trasmissione. La trasmissione bilanciata consente astrofotografie con dominante di colore minima per oggetti con emissione a banda larga come galassie, nebulose a riflessione e ammassi globulari. L-Pro è la prima scelta per la soppressione dell'inquinamento luminoso. Descrizione L-Pro Il filtro L-Pro (L-Professional) è stato sviluppato per migliorare la visibilità di vari oggetti del cielo profondo. Riduce selettivamente la trasmissione delle lunghezze d'onda dell'inquinamento luminoso, in particolare quello dell'illuminazione artificiale come le lampade a vapori di mercurio, le lampade al sodio ad alta e bassa pressione e la luce naturale indesiderata, causata dalle emissioni di ossigeno neutro nella nostra atmosfera (ad es. Skyglow). Insieme all'elevata trasmissione nelle principali linee di emissione della nebulosa di OIII (496 nm e 500 nm), H-beta (486 nm), NII (654 nm e 658 nm), H-alfa (656 nm) e SII (672 nm), questo filtro è adatto per migliorare il contrasto e i dettagli sia per scopi visivi che fotografici in aree rurali con alti livelli di inquinamento luminoso. L-Pro è un filtro multi-banda che offre un migliore bilanciamento del colore espandendo la banda di trasmissione. La trasmissione bilanciata consente astrofotografie con dominante di colore minima per oggetti con emissione a banda larga come galassie, nebulose a riflessione e ammassi globulari. L-Pro è la prima scelta per la soppressione dell'inquinamento luminoso. Principali aree di applicazione e prestazioni Adatto per l'osservazione visiva e l'astrofotografia. Il filtro L-Pro ha una perdita di trasmissione molto bassa per oggetti celesti con uno spettro uniforme ed è quindi molto efficace nella soppressione di fonti di inquinamento luminoso, come nella fotografia di galassie, nebulose a riflessione e ammassi globulari. Lo stesso vale per l'osservazione visiva delle stelle. Il filtro L-Pro da solo sopprime le lunghezze d'onda infrarosse e può quindi essere utilizzato senza problemi per immagini ''L'' con CCD. I filtri per l'inquinamento luminoso non rimuovono gli effetti dell'inquinamento luminoso né aumentano la luminosità dell'oggetto. In molti casi aumentano semplicemente il contrasto tra la nebbia e il cielo notturno, ma non la luminosità della nebbia stessa. AVVERTIMENTO: Questi filtri per nebulose non sono adatti per l'osservazione solare. NON RIVOLGERE MAI LO SGUARDO DIRETTAMENTE AL SOLE CON QUESTO FILTRO. Si rischia di diventare CIECHI, se non si osserva questo avvertimento. Tecnologia di rivestimento L-Pro ha un rivestimento multiplo antiriflesso sul substrato ottico. Il filtro L-Pro utilizza un rivestimento di precisione basato sulla tecnologia di rivestimento a deposizione ionica. Ciò garantisce durata e resistenza ai graffi, nonché stabilità sulla CWL (lunghezza d'onda centrale), che non è influenzata dalle variazioni di temperatura. Per tutti i filtri sono garantite la precisione assoluta e l'omogeneità dei rivestimenti nonché i valori massimi per la trasmissione in banda passante e la densità ottica nell'area fuori banda. CARATTERISTICHE Filtro visivo e fotografico professionale per l'astronomia Migliora la fotografia di oggetti del cielo profondoIdeale per la soppressione a banda larga dell'inquinamento luminoso Diametro del filtro: 1,25 pollici / 31,7 mm Filettatura di collegamento: M28,5 x 0,6 mm (filettatura oculare 1,25 pollici)Materiale di vetro ottico selezionato Spettro: 380-750 nm Qualità della superficie: 60/40 (vedere MIL-O-13830) Vetro finemente lucidato per garantire un fronte d'onda di 1/4 esatto e il massimo parallelismo su entrambe le superficiElevata trasmissione alle principali linee di emissione della nebbia (ad es. H-alpha 656nm, OIII 496nm e 500nm, SII 672nm e H-beta 486nm) Blocco fuori banda di precisione, in particolare per le più importanti linee di emissione dell'inquinamento luminoso artificiale (ad es. Na 589 nm, Hg 435 nm e 578 nm) CONTENUTO DELLA CONFEZIONE Filtro L-Pro (1 pz.) 1 scatola di protezione dalla polvere

169,00 €*
%
Filtro contro l'inquinamento luminoso EXPLORE SCIENTIFIC OPTOLONG 2'' L-Pro Deep-Sky
Il filtro LPS L-Pro per la fotografia degli oggetti del cielo profondo come per esempio nebulose e galassie. La costante espansione delle città e il relativo inquinamento luminoso da fonti di luce sempre più artificiali sono diventati un problema crescente per tutti gli astrofotografi. Le soluzioni comuni a questo problema possono essere costose e includono l'acquisto di una fotocamera monocromatica, vari tipi di filtri a banda stretta e un portafiltri. Soprattutto con i telescopi Newton economici, i rifrattori ED a doppia lente o anche gli obiettivi acromatici, i filtri L-Pro aprono possibilità completamente nuove per scattare foto astronomiche di alta qualità anche dalla città luminosa. Le fotocamere CMOS possono persino fornire immagini quasi come le fotocamere monocromatiche. Questa nuova generazione di filtri permette di scattare fantastiche astrofotografie direttamente dalla città con tutte le sue sorgenti di luce artificiale. L-Pro è un filtro multi-banda che offre un migliore bilanciamento del colore espandendo il raggio di trasmissione. La trasmissione bilanciata consente astrofotografie con dominante di colore minima per oggetti con emissione a banda larga come galassie, nebulose a riflessione e ammassi globulari. L-Pro è la prima scelta per la soppressione dell'inquinamento luminoso. Descrizione L-Pro Il filtro L-Pro (L-Professional) è stato sviluppato per migliorare la visibilità di vari oggetti del cielo profondo. Riduce selettivamente la trasmissione delle lunghezze d'onda dell'inquinamento luminoso, in particolare quello dell'illuminazione artificiale come le lampade a vapori di mercurio, le lampade al sodio ad alta e bassa pressione e la luce naturale indesiderata, causata dalle emissioni di ossigeno neutro nella nostra atmosfera (ad es. Skyglow). Insieme all'elevata trasmissione nelle principali linee di emissione della nebulosa di OIII (496 nm e 500 nm), H-beta (486 nm), NII (654 nm e 658 nm), H-alfa (656 nm) e SII (672 nm), questo filtro è adatto per migliorare il contrasto e i dettagli sia per scopi visivi che fotografici in aree rurali con alti livelli di inquinamento luminoso. L-Pro è un filtro multi-banda che offre un migliore bilanciamento del colore espandendo la banda di trasmissione. La trasmissione bilanciata consente astrofotografie con dominante di colore minima per oggetti con emissione a banda larga come galassie, nebulose a riflessione e ammassi globulari. L-Pro è la prima scelta per la soppressione dell'inquinamento luminoso. Principali aree di applicazione e prestazioni Adatto per l'osservazione visiva e l'astrofotografia. Il filtro L-Pro ha una perdita di trasmissione molto bassa per oggetti celesti con uno spettro uniforme ed è quindi molto efficace nella soppressione di fonti di inquinamento luminoso, come nella fotografia di galassie, nebulose a riflessione e ammassi globulari. Lo stesso vale per l'osservazione visiva delle stelle. Il filtro L-Pro da solo sopprime le lunghezze d'onda infrarosse e può quindi essere utilizzato senza problemi per immagini ''L'' con CCD. I filtri per l'inquinamento luminoso non rimuovono gli effetti dell'inquinamento luminoso né aumentano la luminosità dell'oggetto. In molti casi aumentano semplicemente il contrasto tra la nebbia e il cielo notturno, ma non la luminosità della nebbia stessa. AVVERTIMENTO: Questi filtri per nebulose non sono adatti per l'osservazione solare. NON RIVOLGERE MAI LO SGUARDO DIRETTAMENTE AL SOLE CON QUESTO FILTRO. Si rischia di diventare CIECHI, se non si osserva questo avvertimento. Tecnologia di rivestimento L-Pro ha un rivestimento multiplo antiriflesso sul substrato ottico. Il filtro L-Pro utilizza un rivestimento di precisione basato sulla tecnologia di rivestimento a deposizione ionica. Ciò garantisce durata e resistenza ai graffi, nonché stabilità sulla CWL (lunghezza d'onda centrale), che non è influenzata dalle variazioni di temperatura. Per tutti i filtri sono garantite la precisione assoluta e l'omogeneità dei rivestimenti nonché i valori massimi per la trasmissione in banda passante e la densità ottica nell'area fuori banda. CARATTERISTICHE Filtro visivo e fotografico professionale per l'astronomia Migliora la visibilità e la fotografia di oggetti del cielo profondoIdeale per la soppressione a banda larga dell'inquinamento luminoso Diametro del filtro: 2,0 pollici / 50,8 mm Filettatura di collegamento: M48x0,75 mm Materiale di vetro ottico selezionato Spettro: 380-750 nm Qualità della superficie: 60/40 (vedere MIL-O-13830) Vetro finemente lucidato per garantire un fronte d'onda di 1/4 esatto e il massimo parallelismo su entrambe le superficiElevata trasmissione alle principali linee di emissione della nebbia (ad es. H-alpha 656nm, OIII 496nm e 500nm, SII 672nm e H-beta 486nm) Blocco fuori banda di precisione, in particolare per le più importanti linee di emissione dell'inquinamento luminoso artificiale (ad es. Na 589 nm, Hg 435 nm e 578 nm) CONTENUTO DELLA CONFEZIONE Filtro L-Pro (1 pz.) Scatola di protezione dalla polvere (1 pz.)

206,10 €* 229,00 €* (10% risparmio)
EXPLORE SCIENTIFIC OPTOLONG 2 '' L-eNhance Deep-Sky Filtro per l'inquinamento luminoso
Filtro L-eNhance per fotografare la nebbia del cielo profondo dalla cittàLa costante espansione delle città e il relativo inquinamento luminoso da fonti di luce sempre più artificiali sono diventati un problema crescente per tutti gli astrofotografi. Le soluzioni comuni a questo problema possono essere costose e includono l'acquisto di una fotocamera monocromatica, vari tipi di filtri a banda stretta e un portafiltri. Soprattutto con i telescopi Newton economici, i rifrattori ED a doppia lente o anche gli obiettivi acromatici, i filtri L-eNhance aprono possibilità completamente nuove per scattare foto astronomiche di alta qualità anche dalla città luminosa. Le fotocamere CMOS possono persino fornire immagini quasi come le fotocamere monocromatiche. Questa nuova generazione di filtri permette di scattare fantastiche astrofotografie direttamente dalla città con tutte le sue sorgenti di luce artificiale. Ciò è reso possibile in primo luogo dal passaggio a banda stretta per le lunghezze d'onda di O-III, H-Beta e H-Alpha e dall'attenuazione quasi completa delle sorgenti luminose interferenti. Descrizione L-eNhance L-eNhance offre una soluzione economica e pratica per i fotografi astronomici. È un filtro passa-banda a tre bande progettato per DSLR (fotocamera reflex digitale), CMOS a colori e fotocamere CCD monocromatiche. La facilità d'uso e l'economicità di questo filtro consentono ai dilettanti di acquisire un'ampia gamma di immagini astronomiche, anche in aree luminose e fortemente inquinate. Riteniamo che il design del nostro filtro L-eNhance rappresenti un'innovazione tecnica tra i filtri. Isola efficacemente le linee di emissione della nebbia H-Alpha, H-Beta e Ossigeno-III e raggiunge una trasmissione massima fino al 90%. Le prestazioni di questo filtro forniscono immagini che altrimenti non sarebbero possibili a causa dell'influenza negativa del cielo inquinato dalla luce.  Applicazione principale e prestazioni Questa nuova generazione di filtri permette di scattare fantastiche astrofotografie direttamente dalla città con tutte le sue sorgenti di luce artificiale. Il passaggio a banda stretta per le lunghezze d'onda di O-III, H-Beta e H-Alpha e l'attenuazione quasi completa delle sorgenti luminose interferenti non richiedono telescopi né molto grandi né estremamente costosi. Specialmente con i telescopi a specchio economici, con i rifrattori ED a due lenti o anche con lenti acromatiche, usando questi filtri si aprono possibilità completamente nuove per la creazione di registrazioni astronomiche di alta classe. Inoltre, con l'aiuto di questi filtri, le telecamere CMOS a colori possono anche fornire una qualità dell'immagine che si avvicina a quella delle telecamere CCD monocromatiche. AVVERTIMENTO: Questi filtri per nebulose non sono adatti per l'osservazione solare. NON RIVOLGERE MAI LO SGUARDO DIRETTAMENTE AL SOLE CON QUESTO FILTRO. Si rischia di diventare CIECHI, se non si osserva questo avvertimento. Tecnologia di rivestimentoIl filtro L-eNhance ha un rivestimento antiriflesso multiplo sul substrato ottico. Il filtro L-eNhance utilizza un rivestimento di precisione basato sulla tecnologia di rivestimento a deposizione ionica. Ciò garantisce durata e resistenza ai graffi, nonché stabilità sulla CWL (lunghezza d'onda centrale), che non è influenzata dalle variazioni di temperatura. Per tutti i filtri sono garantite la precisione assoluta e l'omogeneità dei rivestimenti nonché i valori massimi per la trasmissione in banda passante e la densità ottica nell'area fuori banda. CARATTERISTICHEFiltro fotografico professionale per l'astronomiaMigliora il contrasto quando si fotografano le nebulose a emissioneIdeale per una forte soppressione dell'inquinamento luminosoPer scattare foto anche da città inquinate notevolmente dalla luceFiltro a tre bande con elevata trasmissione delle linee O-III, H-beta e H-alfaNon richiede telescopi molto grandi o estremamente costosiRisultati eccellenti anche con telescopi Newton economici, rifrattori ED a due lenti o anche lenti acromaticheLe telecamere a colori CMOS possono fornire una qualità dell'immagine che si avvicina a quella delle telecamere monocromatiche CCD Colori bilanciati per un risultato dell'immagine naturale Dimensioni diametro: 2,0 pollici / 50,8 mm Filettatura di collegamento: M48x0,75 mm Materiale di vetro ottico selezionato Spettro: 380-750 nm Qualità della superficie: 60/40 (vedere MIL-O-13830) Vetro finemente lucidato per garantire un fronte d'onda di 1/4 esatto e il massimo parallelismo su entrambe le superficiElevata trasmissione alle principali linee di emissione della nebbia (ad es. H-alpha 656nm, OIII 496nm e 500nm e H-beta 486nm) CONTENUTO DELLA CONFEZIONE 1 filtro L-eNhance 1 scatola di protezione dalla polvere

229,00 €*
Filtro per l'inquinamento luminoso EXPLORE SCIENTIFIC OPTOLONG 2'' L-eXtreme Deep-Sky
Filtro L-eXtreme per fotografare la nebbia del cielo profondo dalla cittàLa costante espansione delle città e il relativo inquinamento luminoso sono diventati un problema crescente per tutti gli astrofotografi. Le soluzioni comuni a questo problema possono essere costose e includono l'acquisto di una fotocamera monocromatica, vari tipi di filtri a banda stretta e un portafiltri. Soprattutto con telescopi Newton economici ma potenti, rifrattori ED a due lenti o anche lenti acromatiche, i filtri L-eXtreme aprono possibilità completamente nuove per acquisire immagini astronomiche di alta qualità anche all'interno di città inquinate dalla luce. Le fotocamere CMOS possono quindi fornire immagini come le fotocamere monocromatiche. Questa nuova generazione di filtri consente di ottenere incredibili astrofotografie anche in città fortemente inquinate da tutte le loro sorgenti di luce artificiale. Il doppio passa banda stretta per le lunghezze d'onda di O-III e H-alfa e l'attenuazione quasi completa delle sorgenti luminose interferenti da parte di questi nuovi filtri ne fanno una soluzione ideale. Descrizione L-eXtreme L-eXtreme è un doppio filtro passa banda stretta da 7 nm che può essere utilizzato con fotocamere a colori one-shot come DSLR (fotocamere reflex digitali), CMOS a colori e fotocamere CCD monocromatiche. La semplicità e l'economicità di questo filtro consentono agli astrofili di riprendere le nebulose a emissione debolmente luminose, anche in cieli luminosi e fortemente inquinati dalla luce. Il filtro L-eXtreme è la scelta migliore per sistemi ottici veloci a un prezzo competitivo. Il filtro isola le linee di emissione H-Alpha e O-III dalle nebulose in modo da massimizzare il contrasto e il rapporto segnale-rumore tra la nebulosa e lo sfondo. Il design del nostro filtro L-eXtreme è un'innovazione tecnica tra i filtri. Per gli astronomi che vivono in aree fortemente inquinate dalla luce o dopo il sorgere della luna, L-eXtreme è un'ottima scelta. Applicazione principale e prestazioni Questa nuova generazione di filtri consente incredibili astrofotografie anche da città fortemente inquinate da tutte le loro sorgenti di luce artificiale. La stretta banda passante per le lunghezze d'onda di O-III e H-Alpha e l'attenuazione quasi completa delle sorgenti luminose interferenti non richiedono telescopi né molto grandi né estremamente costosi. Soprattutto con i telescopi Newton economici ma potenti, i rifrattori ED a doppia lente o anche gli obiettivi acromatici, questi filtri aprono possibilità completamente nuove per scattare foto astronomiche di alta qualità. Inoltre, con l'aiuto di questi filtri, le telecamere CMOS a colori possono anche fornire una qualità dell'immagine che si avvicina a quella delle telecamere CCD monocromatiche. AVVERTIMENTO: Questi filtri per nebulose non sono adatti per l'osservazione solare. NON RIVOLGERE MAI LO SGUARDO DIRETTAMENTE AL SOLE CON QUESTO FILTRO. Si diventa CIECHI, se non si osserva questo avvertimento. Tecnologia di rivestimentoRivestimento multiplo antiriflesso sul substrato ottico. Il filtro L-eXtreme utilizza un rivestimento di precisione basato sulla tecnologia di rivestimento a deposizione assistita da ioni per garantire durata e resistenza ai graffi, nonché stabilità su CWL (lunghezza d'onda centrale) non influenzata dalle variazioni di temperatura. Per tutti i filtri sono garantite la precisione assoluta e l'omogeneità dei rivestimenti nonché i valori massimi per la trasmissione in banda passante e la densità ottica nell'area fuori banda. CARATTERISTICHE Filtro fotografico professionale per l'astronomia Migliora il contrasto quando si fotografano oggetti del cielo profondo Ideale per sopprimere l'inquinamento luminoso estremo Per registrazioni da aree estremamente inquinate dalla luce Filtro a doppia banda con elevata trasmissione delle linee O-III e H-alfa Non richiede telescopi molto grandi o estremamente costosi Risultati eccellenti anche con telescopi Newton economici, rifrattori ED a due lenti o anche lenti acromatiche Il filtro L-eXtreme è la scelta migliore per sistemi ottici veloci. Le telecamere a colori CMOS possono fornire una qualità dell'immagine che si avvicina a quella delle telecamere monocromatiche CCD Diametro del filtro: 2,0 pollici / 50,8 mm Filettatura di collegamento: M48x0,75 mm Materiale di vetro ottico selezionato Spettro: Blocco fuori banda 300-1000 nm: > 99% Qualità della superficie: 60/40 (vedere MIL-O-13830) Lucidatura ottica fine per garantire un fronte d'onda di 1/4 esatto e il massimo parallelismo su entrambe le superfici Elevata trasmissione alle principali linee di emissione della nebbia (ad es. H-alpha 656nm e OIII 496nm &500nm) CONTENUTO DELLA CONFEZIONE 1 filtro L-eXtreme 1 scatola di protezione dalla polvere

319,00 €*
EXPLORE SCIENTIFIC OPTOLONG 1.25'' L-eNhance Deep-Sky Filtro contro l'inquinamento luminoso
Filtro L-eNhance per fotografare le nebulose del Deep-Sky dalla cittàLa costante espansione delle città e il relativo inquinamento luminoso da fonti di luce sempre più artificiali sono diventati un problema crescente per tutti gli astrofotografi. Le soluzioni comuni a questo problema possono essere costose e includono l'acquisto di una fotocamera monocromatica, vari tipi di filtri a banda stretta e un portafiltri.Soprattutto con i telescopi Newton economici, i rifrattori ED a doppia lente o anche gli obiettivi acromatici, i filtri L-eNhance aprono possibilità completamente nuove per scattare foto astronomiche di alta qualità anche dalla città luminosa. Le fotocamere CMOS possono persino fornire immagini quasi come le fotocamere monocromatiche. Questa nuova generazione di filtri permette di scattare fantastiche astrofotografie direttamente dalla città con tutte le sue sorgenti di luce artificiale. Ciò è reso possibile in primo luogo dal passaggio a banda stretta per le lunghezze d'onda di O-III, H-Beta e H-Alpha e dall'attenuazione quasi completa delle sorgenti luminose interferenti. Descrizione L-eNhance L-eNhance offre una soluzione economica e pratica per i fotografi astronomici. È un filtro passa-banda a tre bande progettato per DSLR (fotocamera reflex digitale), CMOS a colori e fotocamere CCD monocromatiche. La facilità d'uso e l'economicità di questo filtro consentono ai dilettanti di acquisire un'ampia gamma di immagini astronomiche, anche in aree luminose e fortemente inquinate. Riteniamo che il design del nostro filtro L-eNhance rappresenti un'innovazione tecnica tra i filtri. Isola efficacemente le linee di emissione delle nebulose H-Alpha, H-Beta e Ossigeno-III e raggiunge una trasmissione massima fino al 90%. Le prestazioni di questo filtro forniscono immagini che altrimenti non sarebbero possibili a causa dell'influenza negativa del cielo inquinato dalla luce.  Applicazione principale e prestazioni Questa nuova generazione di filtri permette di scattare fantastiche astrofotografie direttamente dalla città con tutte le sue sorgenti di luce artificiale. Il passaggio a banda stretta per le lunghezze d'onda di O-III, H-Beta e H-Alpha e l'attenuazione quasi completa delle sorgenti luminose interferenti non richiedono telescopi né molto grandi né estremamente costosi. Specialmente con i telescopi a specchio economici, con i rifrattori ED a due lenti o anche con lenti acromatiche, usando questi filtri si aprono possibilità completamente nuove per la creazione di registrazioni astronomiche di alta classe. Inoltre, con l'aiuto di questi filtri, le telecamere CMOS a colori possono anche fornire una qualità dell'immagine che si avvicina a quella delle telecamere CCD monocromatiche. AVVERTIMENTO: Questi filtri per nebulose non sono adatti per l'osservazione solare. NON RIVOLGERE MAI LO SGUARDO DIRETTAMENTE AL SOLE CON QUESTO FILTRO. Si rischia di diventare CIECHI, se non si osserva questo avvertimento. Tecnologia di rivestimentoIl filtro L-eNhance ha un rivestimento antiriflesso multiplo sul substrato ottico. Il filtro L-eNhance utilizza un rivestimento di precisione basato sulla tecnologia di rivestimento a deposizione ionica. Ciò garantisce durata e resistenza ai graffi, nonché stabilità sulla CWL (lunghezza d'onda centrale), che non è influenzata dalle variazioni di temperatura. Per tutti i filtri sono garantite la precisione assoluta e l'omogeneità dei rivestimenti nonché i valori massimi per la trasmissione in banda passante e la densità ottica nell'area fuori banda. CARATTERISTICHEFiltro fotografico professionale per l'astronomiaMigliora il contrasto quando si fotografano le nebulose a emissioneIdeale per una forte soppressione dell'inquinamento luminosoPer scattare foto anche da città inquinate notevolmente dalla luceFiltro a tre bande con elevata trasmissione delle linee O-III, H-beta e H-alfaNon richiede telescopi molto grandi o estremamente costosiRisultati eccellenti anche con telescopi Newton economici, rifrattori ED a due lenti o anche lenti acromaticheLe telecamere a colori CMOS possono fornire una qualità dell'immagine che si avvicina a quella delle telecamere monocromatiche CCD Colori bilanciati per un risultato dell'immagine naturale Diametro: 1,25 pollici / 31,7mmFilettatura di collegamento: M28,5 x 0,6 mm (filettatura oculare 1,25 pollici)Materiale di vetro ottico selezionato Spettro: 380-750 nm Qualità della superficie: 60/40 (vedere MIL-O-13830) Vetro finemente lucidato per garantire un fronte d'onda di 1/4 esatto e il massimo parallelismo su entrambe le superficiElevata trasmissione alle principali linee di emissione delle nebulose (ad es. H-alpha 656nm, O-III 496nm e 500nm e H-beta 486nm) CONTENUTO DELLA CONFEZIONE 1 filtro L-eNhance 1 scatola di protezione dalla polvere

209,00 €*
%
EXPLORE SCIENTIFIC Filtro dark-sky 77mm Slim
Filtro dark-sky universale con filettatura da 77mm per obiettivi fotografici. Particolarmente adatto per migliorare il contrasto nelle foto delle aurore boreali e degli oggetti del profondo cielo. Le lunghezze d'onda importanti per la fotografia delle aurore boreali di 550nm (verde) e 630nm (rosso) penetrano per oltre il 90%. Una particolarità rispetto ad altri cosiddetti filtri CLS è che viene bloccata in modo efficace solo la luce gialla dello spettro del sodio a 590nm: si bloccano così le lampade a vapori di sodio dell'illuminazione stradale e dalle serre (luce di assimilazione). È un chiaro vantaggio perché la luce gialla viene registrata dalla fotocamera sempre come una miscela di rosso e verde. In particolare nelle foto di aurore boreali o nelle riprese di nebulose a emissione sarebbe quasi impossibile eliminare l’inquinamento luminoso a posteriori elaborandole al computer. Una riduzione dei toni gialli migliora anche la differenziazione dei toni rossi e verdi. Con il filtro dark-sky Explore Scientific è possibile anche immortalare in foto le aurore più deboli in città. Soprattutto in tempi di aumento dell'inquinamento luminoso questo filtro funziona eccezionalmente bene. A differenza dei filtri interferenziali più diffusi (CLS, UHC), questo filtro può essere utilizzato anche su un obiettivo grandangolare, che non è possibile con i filtri interferenziali. Questi ultimi infatti hanno bisogno di una luce incidente verticale e per riprese a campo largo devono essere montati faticosamente fra l'obiettivo e la fotocamera. Il filtro dark-sky non è però solo per gli astrofotografi più ambiziosi, ma garantisce anche una resa naturale del colore del cielo notturno senza complicate elaborazioni delle immagini. Nelle fotografie naturalistiche e in macro, i rossi e i marroni (ad esempio i colori del crepuscolo, del tramonto, del fogliame in autunno) sono meglio enfatizzati e differenziati. Grazie al design molto sottile (slim) di soli 4mm, questo filtro è adatto anche per tutti gli obiettivi grandangolari. In questo modo si possono ottenere immagini senza vignettatura. Foto di prova scattate da Bernd Pröschold - www.sternstunden.net Test: http://www.sternstunden.net/filter-testing.html CARATTERISTICHE filtro dark-sky Miglioramento del contrasto nella fotografia delle aurore e degli oggetti del profondo cielo Immagini grandangolari della Via Lattea e del cielo stellato immagini in time lapse e fotografie di viaggio blocca la luce gialla - un chiaro vantaggio che non può essere sostituito dall’elaborazione al PC riduzione delle interferenze luminose ad es. di lampioni stradali in vetro ottico speciale con ossido di neodimio corpo in alluminio anodizzato nero vite filettata da 77mm per obiettivi fotografici spessore di soli 4 mm (Slim) CONTENUTO DELLA CONFEZIONE filtro deep-sky contenitore antipolvere

79,00 €* 155,00 €* (49.03% risparmio)
%
Filtro nebbia H-Alpha EXPLORE SCIENTIFIC 2" 12nm
Oltre alla turbolenza nell'aria, l'illuminazione del cielo notturno è il più grande ostacolo per l'osservazione di oggetti debolmente illuminati oltre il sistema solare. I lampioni stradali e altre luci artificiali fanno sì che il cielo negli insediamenti umani non sia più propriamente nero. Di conseguenza, anche il contrasto e quindi la percezione degli oggetti del cielo profondo ne risentono. A seconda del tipo di oggetto celeste, però, parte della luce interferente può essere filtrata, facilitando la fotografia degli oggetti.Il filtro EXPLORE SCIENTIFIC H-Alpha sfrutta la proprietà della cosiddetta nebbia di emissione. Questi oggetti si illuminano con determinati colori, che vanno a costituire le cosiddette linee di emissione. Le linee di emissione sono legate a determinati elementi chimici, in questo caso l'idrogeno rosso incandescente. Questo filtro nebbia blocca tutti gli altri colori (e quindi quasi tutta la luce artificiale) e lascia passare solo le linee di emissione dell'ossigeno. In particolare, la luce disturbante delle lampade al mercurio e ai vapori di sodio viene efficacemente bloccata. L'effetto è sorprendente: Improvvisamente, la nebbia diventa visibile nelle foto in luoghi che sembrano completamente vuoti senza filtro. Il filtro nebbia EXPLORE SCIENTIFIC H-Alpha è stato sviluppato esclusivamente per l'astrofotografia. Soprattutto quando il cielo è leggermente illuminato, molte nebulose a emissione vengono alla luce solo quando si utilizza questo filtro e vengono mostrate in piena estensione sulle astrofotografie. I filtri nebbia H-alfa rendono possibile l'astrofotografia vicino alle città. L'uso porta a risultati di immagine sorprendentemente buoni nonostante l'inquinamento luminoso esistente. Un must per ogni astrofotografo urbano.I filtri nebbia EXPLORE SCIENTIFIC sono forniti con un rapporto di prova individuale, garantendone in questo modo l'alta qualità.CARATTERISTICHEI filtri H-alfa possono essere utilizzati solo per l'astrofotografiaConsentono la fotografia di nebulose a emissione che brillano alla luce dell'idrogeno rossoMolte di queste nebulose ad emissione sono visibili solo con questo filtro nella loro piena estensione nelle fotoBlocca quasi tutta la luce artificiale, specialmente quella proveniente da lampade a vapori di mercurio e sodioLascia passare solo la linea di emissione dell'idrogeno rossaLarghezza di banda passante: 12 nmPiù contrasto e dettagli per tutti gli astrofotografi urbaniIdeale per l'uso vicino a città con un cielo leggermente illuminatoCertificato di prova individuale incluso come garanzia di un filtro di alta qualitàCONTENUTO DELLA CONFEZIONE1 filtro nebbia H-alfa 2''

95,00 €* 189,00 €* (49.74% risparmio)

Kunden haben sich ebenfalls angesehen

%
Filtro contro l'inquinamento luminoso EXPLORE SCIENTIFIC OPTOLONG 2'' L-Pro Deep-Sky
Il filtro LPS L-Pro per la fotografia degli oggetti del cielo profondo come per esempio nebulose e galassie. La costante espansione delle città e il relativo inquinamento luminoso da fonti di luce sempre più artificiali sono diventati un problema crescente per tutti gli astrofotografi. Le soluzioni comuni a questo problema possono essere costose e includono l'acquisto di una fotocamera monocromatica, vari tipi di filtri a banda stretta e un portafiltri. Soprattutto con i telescopi Newton economici, i rifrattori ED a doppia lente o anche gli obiettivi acromatici, i filtri L-Pro aprono possibilità completamente nuove per scattare foto astronomiche di alta qualità anche dalla città luminosa. Le fotocamere CMOS possono persino fornire immagini quasi come le fotocamere monocromatiche. Questa nuova generazione di filtri permette di scattare fantastiche astrofotografie direttamente dalla città con tutte le sue sorgenti di luce artificiale. L-Pro è un filtro multi-banda che offre un migliore bilanciamento del colore espandendo il raggio di trasmissione. La trasmissione bilanciata consente astrofotografie con dominante di colore minima per oggetti con emissione a banda larga come galassie, nebulose a riflessione e ammassi globulari. L-Pro è la prima scelta per la soppressione dell'inquinamento luminoso. Descrizione L-Pro Il filtro L-Pro (L-Professional) è stato sviluppato per migliorare la visibilità di vari oggetti del cielo profondo. Riduce selettivamente la trasmissione delle lunghezze d'onda dell'inquinamento luminoso, in particolare quello dell'illuminazione artificiale come le lampade a vapori di mercurio, le lampade al sodio ad alta e bassa pressione e la luce naturale indesiderata, causata dalle emissioni di ossigeno neutro nella nostra atmosfera (ad es. Skyglow). Insieme all'elevata trasmissione nelle principali linee di emissione della nebulosa di OIII (496 nm e 500 nm), H-beta (486 nm), NII (654 nm e 658 nm), H-alfa (656 nm) e SII (672 nm), questo filtro è adatto per migliorare il contrasto e i dettagli sia per scopi visivi che fotografici in aree rurali con alti livelli di inquinamento luminoso. L-Pro è un filtro multi-banda che offre un migliore bilanciamento del colore espandendo la banda di trasmissione. La trasmissione bilanciata consente astrofotografie con dominante di colore minima per oggetti con emissione a banda larga come galassie, nebulose a riflessione e ammassi globulari. L-Pro è la prima scelta per la soppressione dell'inquinamento luminoso. Principali aree di applicazione e prestazioni Adatto per l'osservazione visiva e l'astrofotografia. Il filtro L-Pro ha una perdita di trasmissione molto bassa per oggetti celesti con uno spettro uniforme ed è quindi molto efficace nella soppressione di fonti di inquinamento luminoso, come nella fotografia di galassie, nebulose a riflessione e ammassi globulari. Lo stesso vale per l'osservazione visiva delle stelle. Il filtro L-Pro da solo sopprime le lunghezze d'onda infrarosse e può quindi essere utilizzato senza problemi per immagini ''L'' con CCD. I filtri per l'inquinamento luminoso non rimuovono gli effetti dell'inquinamento luminoso né aumentano la luminosità dell'oggetto. In molti casi aumentano semplicemente il contrasto tra la nebbia e il cielo notturno, ma non la luminosità della nebbia stessa. AVVERTIMENTO: Questi filtri per nebulose non sono adatti per l'osservazione solare. NON RIVOLGERE MAI LO SGUARDO DIRETTAMENTE AL SOLE CON QUESTO FILTRO. Si rischia di diventare CIECHI, se non si osserva questo avvertimento. Tecnologia di rivestimento L-Pro ha un rivestimento multiplo antiriflesso sul substrato ottico. Il filtro L-Pro utilizza un rivestimento di precisione basato sulla tecnologia di rivestimento a deposizione ionica. Ciò garantisce durata e resistenza ai graffi, nonché stabilità sulla CWL (lunghezza d'onda centrale), che non è influenzata dalle variazioni di temperatura. Per tutti i filtri sono garantite la precisione assoluta e l'omogeneità dei rivestimenti nonché i valori massimi per la trasmissione in banda passante e la densità ottica nell'area fuori banda. CARATTERISTICHE Filtro visivo e fotografico professionale per l'astronomia Migliora la visibilità e la fotografia di oggetti del cielo profondoIdeale per la soppressione a banda larga dell'inquinamento luminoso Diametro del filtro: 2,0 pollici / 50,8 mm Filettatura di collegamento: M48x0,75 mm Materiale di vetro ottico selezionato Spettro: 380-750 nm Qualità della superficie: 60/40 (vedere MIL-O-13830) Vetro finemente lucidato per garantire un fronte d'onda di 1/4 esatto e il massimo parallelismo su entrambe le superficiElevata trasmissione alle principali linee di emissione della nebbia (ad es. H-alpha 656nm, OIII 496nm e 500nm, SII 672nm e H-beta 486nm) Blocco fuori banda di precisione, in particolare per le più importanti linee di emissione dell'inquinamento luminoso artificiale (ad es. Na 589 nm, Hg 435 nm e 578 nm) CONTENUTO DELLA CONFEZIONE Filtro L-Pro (1 pz.) Scatola di protezione dalla polvere (1 pz.)

206,10 €* 229,00 €* (10% risparmio)
EXPLORE SCIENTIFIC OPTOLONG 1.25'' L-eNhance Deep-Sky Filtro contro l'inquinamento luminoso
Filtro L-eNhance per fotografare le nebulose del Deep-Sky dalla cittàLa costante espansione delle città e il relativo inquinamento luminoso da fonti di luce sempre più artificiali sono diventati un problema crescente per tutti gli astrofotografi. Le soluzioni comuni a questo problema possono essere costose e includono l'acquisto di una fotocamera monocromatica, vari tipi di filtri a banda stretta e un portafiltri.Soprattutto con i telescopi Newton economici, i rifrattori ED a doppia lente o anche gli obiettivi acromatici, i filtri L-eNhance aprono possibilità completamente nuove per scattare foto astronomiche di alta qualità anche dalla città luminosa. Le fotocamere CMOS possono persino fornire immagini quasi come le fotocamere monocromatiche. Questa nuova generazione di filtri permette di scattare fantastiche astrofotografie direttamente dalla città con tutte le sue sorgenti di luce artificiale. Ciò è reso possibile in primo luogo dal passaggio a banda stretta per le lunghezze d'onda di O-III, H-Beta e H-Alpha e dall'attenuazione quasi completa delle sorgenti luminose interferenti. Descrizione L-eNhance L-eNhance offre una soluzione economica e pratica per i fotografi astronomici. È un filtro passa-banda a tre bande progettato per DSLR (fotocamera reflex digitale), CMOS a colori e fotocamere CCD monocromatiche. La facilità d'uso e l'economicità di questo filtro consentono ai dilettanti di acquisire un'ampia gamma di immagini astronomiche, anche in aree luminose e fortemente inquinate. Riteniamo che il design del nostro filtro L-eNhance rappresenti un'innovazione tecnica tra i filtri. Isola efficacemente le linee di emissione delle nebulose H-Alpha, H-Beta e Ossigeno-III e raggiunge una trasmissione massima fino al 90%. Le prestazioni di questo filtro forniscono immagini che altrimenti non sarebbero possibili a causa dell'influenza negativa del cielo inquinato dalla luce.  Applicazione principale e prestazioni Questa nuova generazione di filtri permette di scattare fantastiche astrofotografie direttamente dalla città con tutte le sue sorgenti di luce artificiale. Il passaggio a banda stretta per le lunghezze d'onda di O-III, H-Beta e H-Alpha e l'attenuazione quasi completa delle sorgenti luminose interferenti non richiedono telescopi né molto grandi né estremamente costosi. Specialmente con i telescopi a specchio economici, con i rifrattori ED a due lenti o anche con lenti acromatiche, usando questi filtri si aprono possibilità completamente nuove per la creazione di registrazioni astronomiche di alta classe. Inoltre, con l'aiuto di questi filtri, le telecamere CMOS a colori possono anche fornire una qualità dell'immagine che si avvicina a quella delle telecamere CCD monocromatiche. AVVERTIMENTO: Questi filtri per nebulose non sono adatti per l'osservazione solare. NON RIVOLGERE MAI LO SGUARDO DIRETTAMENTE AL SOLE CON QUESTO FILTRO. Si rischia di diventare CIECHI, se non si osserva questo avvertimento. Tecnologia di rivestimentoIl filtro L-eNhance ha un rivestimento antiriflesso multiplo sul substrato ottico. Il filtro L-eNhance utilizza un rivestimento di precisione basato sulla tecnologia di rivestimento a deposizione ionica. Ciò garantisce durata e resistenza ai graffi, nonché stabilità sulla CWL (lunghezza d'onda centrale), che non è influenzata dalle variazioni di temperatura. Per tutti i filtri sono garantite la precisione assoluta e l'omogeneità dei rivestimenti nonché i valori massimi per la trasmissione in banda passante e la densità ottica nell'area fuori banda. CARATTERISTICHEFiltro fotografico professionale per l'astronomiaMigliora il contrasto quando si fotografano le nebulose a emissioneIdeale per una forte soppressione dell'inquinamento luminosoPer scattare foto anche da città inquinate notevolmente dalla luceFiltro a tre bande con elevata trasmissione delle linee O-III, H-beta e H-alfaNon richiede telescopi molto grandi o estremamente costosiRisultati eccellenti anche con telescopi Newton economici, rifrattori ED a due lenti o anche lenti acromaticheLe telecamere a colori CMOS possono fornire una qualità dell'immagine che si avvicina a quella delle telecamere monocromatiche CCD Colori bilanciati per un risultato dell'immagine naturale Diametro: 1,25 pollici / 31,7mmFilettatura di collegamento: M28,5 x 0,6 mm (filettatura oculare 1,25 pollici)Materiale di vetro ottico selezionato Spettro: 380-750 nm Qualità della superficie: 60/40 (vedere MIL-O-13830) Vetro finemente lucidato per garantire un fronte d'onda di 1/4 esatto e il massimo parallelismo su entrambe le superficiElevata trasmissione alle principali linee di emissione delle nebulose (ad es. H-alpha 656nm, O-III 496nm e 500nm e H-beta 486nm) CONTENUTO DELLA CONFEZIONE 1 filtro L-eNhance 1 scatola di protezione dalla polvere

209,00 €*
%
Filtro nebulare EXPLORE SCIENTIFIC S-II 1,25" 12nm
Oltre alla turbolenza nell'aria, l'illuminazione del cielo notturno è il più grande ostacolo per l’osservazione di oggetti debolmente illuminati oltre il sistema solare. I lampioni stradali e altre luci artificiali fanno sì che il cielo negli insediamenti umani non sia più propriamente nero. Di conseguenza, anche il contrasto e quindi la percezione degli oggetti del cielo profondo ne risentono. A seconda del tipo di oggetto celeste, però, parte della luce interferente può essere filtrata, facilitando l'osservazione degli oggetti. Il filtro EXPLORE SCIENTIFIC S-II sfrutta la proprietà della cosiddetta nebulosa a emissione. Questi oggetti si illuminano con determinati colori, che vanno a costituire le cosiddette linee di emissione. Le linee di emissione sono legate a determinati elementi chimici, in questo caso allo zolfo ionizzato. Il filtro nebulare EXPLORE SCIENTIFIC S-II blocca tutti gli altri colori (e quindi quasi tutta la luce artificiale) e lascia passare solo le linee di emissione dello zolfo ionizzato a 672 nm. L'effetto è sorprendente: Improvvisamente, la nebbia diventa visibile in luoghi che sembrano completamente vuoti senza filtro. Con un cielo leggermente illuminato, molte nebulose planetarie, nebulose a emissione e resti di supernova possono essere visti senza problemi quando si utilizza questo filtro. Un must per ogni astrofilo dilettante e anche per l'astrofotografia.I filtri nebulari EXPLORE SCIENTIFIC sono forniti con un rapporto di prova individuale, garantendone in questo modo l’alta qualità.CARATTERISTICHEFacilita l'osservazione di nebulose planetarie, nebulose a emissione e resti di supernovaBlocca quasi tutta la luce artificialeLascia passare solo la linea di emissione di zolfo ionizzato a 672 nmLarghezza di banda passante: 12 nmConsente un maggiore contrasto con gli oggetti del cielo profondo scarsamente illuminatiPiù contrasto e dettagli per tutti gli osservatori urbani e gli astrofotografiCertificato di prova individuale incluso come garanzia di un filtro di alta qualitàCONTENUTO DELLA CONFEZIONE1 filtro nebulare S-II da 1,25''

60,00 €* 119,00 €* (49.58% risparmio)
Filtro nebulare O-III EXPLORE SCIENTIFIC 1,25”
Oltre al seeing, l’inquinamento luminoso del cielo notturno è il più grande ostacolo per l’osservazione di oggetti deboli al di là del sistema solare. Con i lampioni e le altre luci artificiali, nei centri abitati il cielo non è più veramente nero. Ne risente anche il contrasto, e di conseguenza la percezione, degli oggetti Deep Sky. A seconda del tipo di oggetto celeste si può però filtrare una parte della luce che disturba, facilitando l’osservazione degli oggetti. Il filtro O-III EXPLORE SCIENTIFIC sfrutta la caratteristica delle cosiddette nebulose a emissione. Questi oggetti emettono luce di determinati colori, le cosiddette linee di emissione. Le linee di emissione sono collegate a determinati elementi chimici - in questo caso ossigeno. Il filtro nebulare O-III EXPLORE SCIENTIFIC blocca tutti gli altri colori (e quindi anche quasi tutta la luce artificiale), e lascia passare solo le due linee di emissione dell’ossigeno. L'effetto è sorprendente: improvvisamente si vedono nebulose che senza filtri appaiono completamente vuote. In un cielo leggermente illuminato, ad esempio, con un telescopio da 200 mm la nebulosa Velo NGC 6992 è praticamente invisibile. Utilizzando questo filtro si possono osservare senza problemi la nebulosa con le sue strutture. Un must per tutti gli aspiranti astronomi. Incluso nella confezione del filtro nebulare CLS EXPLORE SCIENTIFIC trovi un rapporto di prova specifico: in questo modo saprai di avere tra le mani un filtro di alta qualitàCARATTERISTICHEfacilita l’osservazione delle cosiddette nebulose a emissioneblocca quasi tutta la luce artificialelascia passare solo le due linee di emissione dell’ossigenoCONTENUTO DELLA CONFEZIONE1x filtro nebulare 1,25" O-III

73,00 €*