Rifrattore Messier BRESSER AR-152L/1200 EXOS-2 GoTo Hexafoc

Acromatico 152 mm di alta qualità con montatura stabile e GoTo

  • Telescopio acromatico + stabile montatura GoTo
  • Diametro della lente: 152 mm; distanza focale: 1200 mm F/7.9
  • Montatura equatoriale EXOS-2 con GoTo
  • Montatura GoTo con motori + Handbox Startracker
  • Contenuto della confezione: telescopio, montatura, treppiede, accessori
  • Robusto treppiede in acciaio inox per la massima stabilità
  • Moderno sistema GoTo con ampio display a matrice
  • Eccellente focheggiatore con diametro di 65 millimetri
  • Precisa montatura con cuscinetti a sfera su tutti gli assi e cannocchiale polare illuminabile
  • Robusta maniglia in alluminio con attacco per fotocamera

1.549,00 €*

Disponibile subito, tempo di consegna 1-3 giorni

Codice prodotto: 4752129
GTIN/EAN: 4007922199283

Die BRESSER EXOS 2 Goto Montierung

von Jochen Fehmer


Mein neustes Testobjekt ist die BRESSER EXOS 2 Goto Montierung. Nun ja, in der Astronomie- Szene ist sie nicht gerade als die Montierung schlechthin bekannt und die Meinungen gehen weit auseinander.

Also ab ins Lager und eine BRESSER EXOS 2 Goto auf die Sackkarre und ins Auto damit. Mir fiel auf, die Dimensionen des Kartons sind echt übersichtlich, kein langer schwerer wie ich es von anderen Montierungen gewohnt bin. Es sei gesagt, es war keine überprüfte oder eine ausgesuchte, es war eine von der Stange oder besser gesagt vom Regal.

Zuhause angekommen und gestärkt von einem Abendessen machte ich mich ans Werk.

BRESSER EXOS 2 GOTO mit EXPLORE SCIENTIFIC AR102
BRESSER Montierung EXOS 2 GOTO

Ich packte die Montierung im warmen Wintergarten aus, denn draußen war es schon sehr kalt, minus 4 Grad. Als erstes das Stativ. Es ist aus Stahlrohr, leicht und mit zwei Feststellschrauben pro Fuß…das finde ich schon einmal gut. Trotz des leichten Gewichts scheint es sehr stabil zu sein. Dann kam der Montierungskopf; die Motorenabdeckungen sind aus Kunststoff. Egal, wenigstens sind die Zahnräder und die Kugellager einigermaßen vor Staub und Feuchtigkeit geschützt. Auch da fiel mir auf, dass die Montierung sehr leicht ist. Die Montierung auf das Stativ zu schrauben ist sehr einfach, eine große Drehstange erleichtert das ungemein. Gute Idee,wenn es draußen nicht gerade warm ist. Dann die Gewindestange an die Montierung geschraubt. Ein Gewicht ist im Lieferumfang enthalten, dass auf die Stange geschoben und fest gezogen. Handbox angeschlossen und das DEC. Kabel installiert. Fertig. Die BRESSER EXOS 2 GOTO Montierung macht so einen guten Eindruck, alle Schrauben sind groß genug um auch mit Handschuhen bei niedrigen Temperaturen arbeiten zu können. Allein vom Aussehen gefällt sie mir sehr gut.

Aber, gut aussehen reicht nicht. Leider suchte ich vergeblich nach einer Polsucherbeleuchtung. Diese muss als Zubehör gekauft werden. Dafür bekommt sie keinen Applaus. Es geht zwar auch ohne, aber mit der genauen Einordnung fällt und steht die Beobachtungsnacht. Schade.

Ich habe das mitgelieferte Batteriefach mit Batterien gefüllt. Ich wollte so damit arbeiten wie sie ausgeliefert wird. Ein Netzteil kann man als Zubehör erwerben.

Auf geht’s, Montierung angestellt. Als erstes fiel mir das sehr große Display der Handbox auf. Sehr angenehm die Infos zu lesen. Keine Laufschrift sondern stehende Buchstaben. Die Umstellung auf unsere deutsche Sprache ist kein Problem. Nur dass die Schrift auf einmal viel größer wurde….warum dieses? Keine Ahnung, eventuell sind viele Deutsche kurzsichtig. Die Zeit und das Datum musste ich nicht mehr eingeben, bei Bresser werden die Montierungen mit dem Goto versehen, so dass alles schon eingegeben wurde. Auch hier ist zu beachten wenn es eingegeben werden muss, erst das Jahr, Monat und dann den Tag. Nun zum Standort: Vorgegeben sind etliche Länder und Städte. Da es aber keine Updates mehr gibt kann man eigentlich sofort damit beginnen seinen eigenen Wohnort einzugeben. Dafür einmal nach unten mit den Pfeiltasten.

Der Star Tracker der EXOS 2, die Schaltzentrale der Montierung
Die Zahnräder hinter der Abdeckung

Längen,- und Breitengrad eingeben. ( Wenn man den nicht weiß einfach im Internet oder Handy gucken ), Zeitzone hier in Deutschland ist 01. Wenn alles eingegeben ist bestätigen und das ist erledigt. Jedes Mal wenn man nun die Montierung ein schaltet nur noch auf Benutzerstandort gehen und fertig. (interne Batterie). Ich hatte für die erste gemeinsame Nacht mir folgendes vorgenommen.

Doppelschiene und 200 mm Canon Objektiv mit einer Canon EOS 6 D und 8x50 Sucher mit einer ASI ZWO 120 Guiding mit PHD2. Normalerweise sollte man die Montierung in DEC. und RA. auf vorgegebenen Pfeile stellen, dieses wollte ich aber nicht. Ging ja auch nicht, da ich mit einer Doppelschiene arbeiten wollte. Also ausgerichtet und angeschaltet. Ich wollte eine 3 Sterne Ausrichtung machen. Machte ich dann auch, einfach der Sternvorschläge ohne Widerworte folgen. (Wie in einer guten Ehe, keine Widerworte) Drei Sterne durch und fertig. Ich habe keine Ahnung ob das richtig war, schließlich war ich noch im warmen Wintergarten.

Zum Schluss sollte sie auf Home Position fahren, das tat sie auch mit der Querstellung meiner Ausrüstung. Natürlich habe ich vorher das Gewicht der Kamera, Objektiv etc. genau ausgependelt. Das ist sehr wichtig, die Gewichtsverteilung sollte schon passen. Dann ging es raus in die Dunkelheit und in die Kälte.

Die BRESSER EXOS 2 Goto Montierung grob nach Norden ausgerichtet. Nun die Montierung mittels Dosenlibelle auf dem Stativ in Waage gebracht. Dann den Deckel des Polsuchers abgezogen, den Schraubdeckel entfernt. Da keine Polsucherbeleuchtung dabei war habe ich eine Laptop Lampe genommen. Ist eine kleine LED Leuchte mit Klemme und flexiblen Arm…ist zwar kein Rotlicht, geht aber auch. Es geht auch mit der Hand box! In der Hand box vorne ist ein Rotlicht eingebaut mit verschiedenen Helligkeitsstufen. Ohne Probleme reicht die Länge des Kabels aus um in die Öffnung des Polsuchers zu leuchten. Hab ich ausprobiert, klappt. Bei der BRESSER EXOS 2 GOTO ist in der Mitte ein Strich und dort ein Kreis. Da steht Polaris. Es gibt zahlreiche APPs für das Handy. Unter anderem auch die APP- Polarfinder. Diese benutze ich immer. Automatisch habe ich die Position von Polaris. Bitte positionieren Sie den Polarstern auf den Kreis, nicht in dem Kreis. Sie können sicher sein, es passt. Ohne viel Mühe ist das erledigt.

Großdimensionierter Drehknauf
Der Polsucher der BRESSER EXOS 2

Dann habe ich die Kamera angeschlossen und den Laptop gestartet. Die Scharfstellung ist schon eine heikle Sache. Ich nehme immer den Polarstern. Bis jetzt hat es immer geklappt. Es wäre schade, wenn die ganzen Aufnahmen unscharf oder die Sterne Donuts gleichen, die Zeit sollte man sich nehmen. Zahlt sich später aus. 

M 45

Foto von Jörg Ortmann aus Hamm-Pelkum , 5.12.2016 (M 45 mit der BRESSER EXOS 2 GOTO, 24x300 Sek., ISO 400 , Canon EOS 1000 Da.)

Die BRESSER EXOS 2 Goto Montierung sollte beim ersten einrichten nur zwei Sterne anfahren, erster Stern war fast in der Mitte des Kameradisplays. Okay, ich gebe zu es war ja das Canon 70-200 mm, F4 Objektiv. Da wäre es sehr traurig wenn ich den nicht gesehen hätte, oder? Beim zweiten Stern viel ich aus den Wolken, die Montierung schlug den Polarstern vor. Alles klar! Doch ich zentrierte unsern Nordstern und bestätigte die Auswahl der Montierung. Da war ich mal gespannt. Ich scrollte auf der Handbox auf den Menüpunkt Messier Objekte und tippte die Zahlen 4 und 5 ein. Die Plejaden sollten es werden, das erste Objekt welches jemals die Montierung angefahren hat…..ein Stück Geschichte. Auf ging’s, sehr langsam und ruhig fuhr die BRESSER EXOS 2 Goto den Himmel ab. Das Motorengeräusch ist ruhig, es wird keinen Ärger mit Nachbarn geben. Und dann war meine Überraschung sehr groß, mittig strahlten die sieben Schwestern im Display der Canon 6D Kamera. Der Adler ist gelandet! Oha, das ist doch mal was, innerliche Freude machte sich breit. Doch wie wird es weitergehen? Also, M 31 die Andromeda Galaxie….ist ja nicht weit weg, 31 in dem Menüpunkt Messier Objekte eingetippt und bestätigt. Und siehe da, M 31 in der Mitte. Dann wurde ich übermütig, Deneb im Sternmenü eingegeben, Mittig. Vega eingegeben, wieder mittig. Warum fragte ich mich, denn innerlich hatte ich mich auf Frust eingestellt. Okay, sie wollte es wissen. Ab zu den Plejaden. Eine Minute Belichtung ohne Guiding. Ergebnis: Punktförmige Sterne. 120 Sekunden eingegeben und Belichtung gestartet.

Kurz in die Küche gegangen und einen Kaffee geholt. Da hatten die Sterne leichte Tropfen. Aber gut. Jetzt wollte ich mal loslegen mit der Fotografie. Ich benutzte ein 9x50 Sucher mit einer ZWO ASI 120. APT auf meinem Laptop unterstützt die Astrofotografie. Im Display von APT stellte ich M 45 nochmal richtig scharf, durch die Zoom Funktion eine tolle Sache.

Leider merkte ich die Himmelqualität lies langsam aber sicher nach. Feuchtigkeit machte sich breit und das Seeing wurde von spitze zu überhaupt nicht mehr spitze! Aber egal, es gab aber noch ein paar Einstellungen die ich machen sollte und zwar die Guiding Geschwindigkeit bei der BRESSER EXOS 2 Goto auf 0,500 ändern. Bei PHD habe ich die Kalibrierungsschritte auf 1000 reduziert. Das waren nur grobe Änderungen, ein Feintuning wird es erst bei den nächsten Tests geben. Nun habe ich die BRESSER EXOS 2 Goto mit meinem Laptop verbunden. Ich habe mir einen passenden Stern ausgesucht und die beiden Sachen sich einrichten lassen. Fertig. Die Ausschläge der Korrektur hielten sich in Grenzen. Also gut, dachte ich und wechselte in mein Belichtungsprogram. Ich stellte ISO 400 ein, 180 Sekunden Belichtungszeit und insgesamt sollten 30 Aufnahmen gemacht werden, also 2 Stunden. Ich startete die Aufnahmen. Ich war gespannt, denn man kann live die Korrekturen des Guiders sehen. 0,30 -0,85, in dem Bereich lagen die Zahlen. Das ist jetzt echt völlig in Ordnung, obwohl ich von anderen Montierungen ganz andere Zahlen gewohnt war.

M31

M31, die Andromeda Galaxie. Aufgenommen mit einer Canon EOS 6 D und der BRESSER EXOS 2 GOTO Montierung. ISO 400/30x120 Sek.

Dann war das erste Foto fertig. Ich vergrößerte es auf dem Laptop, und man staune, die Sterne waren Punkte. Dann wurde es Zeit sich ein wenig aufzuwärmen und ich ging ins Haus. (Rentner Astrofotografie, bin halt über 50!) Nach knapp 2 Stunden ging ich raus in die dunkle, kalte Nacht um die Aufnahmen etc. zu kontrollieren. Alles noch in Ordnung. Die Schuhsohlenwärmer aus dem Baumarkt hielten das Objektiv und den Sucher Tau,- und Eisfrei. Ich entschied mich nun mit dem Sigma 120-400 mm mit F5,6 auf die Andromeda Galaxie zu schwenken. Objektiv gewechselt und dann M 31 eingegeben. Unsere Nachbargalaxie war mittig im Display der Kamera.

Anschlussbox

Die Anschlussbox der BRESSER EXOS 2 GOTO Montierung. Von links nach rechts: ST4 für Auto-Guider zum Nachführen von länger belichteten Aufnahmen, Strom, An,-Ausschalter, Hand box und Stecker für DEC.-Achse.

Das Guiding musste ich neu starten, es wollte mit der alten Einstellung nicht mehr. Das dauerte aber nicht lang und die Belichtungen konnten beginnen. Die Tests mit „richtigen“ Teleskopen werden in den nächsten Wochen folgen. Auch diese Belichtungsreihe klappte auf Anhieb. Um drei Uhr rum war es dann auch gut. Die Batterien waren noch nicht am Ende, ich aber. Alles aus stellen, wegstellen und müde ins Bett fallen.

FAZIT DES ERSTEN TESTS MIT DER BRESSER EXOS 2 GOTO

Im Großen und Ganzen bin ich positiv überrascht. Sie hat Ihre erste Testnacht sehr gut überstanden. Sie hat das gemacht was sie sollte und wofür sie entwickelt, gebaut und verkauft wird. Alleine das Piepsen der Hand box nervt ein wenig. Kann man nicht abschalten, wenn es zu viel wird einfach Gewebeband draufkleben. Mit der Hand box muss ich mich noch ein wenig beschäftigen, wie eigentlich mit der ganzen Montierung. Als ein richtiger Test kann man es und sollte man es noch nicht sehen, 200 mm und 400 mm Objektive ist noch keine richtige Herausforderung. Aber, aufgrund ihres geringen Gewichts ist sie sehr mobil. Sollte sie wirklich das Zeug haben als Fotomontierung? Das werden wir in den nächsten Tests sehen. Alleine vom Preis her ist die BRESSER EXOS 2 Montierung schon einmal ein guter Kandidat. Sie liegt preislich zwischen Reisemontierung ( meistens ohne Goto-Funktion) und mittelschweren Montierungen, die für den mobilen Einsatz sehr schwer und unhandlich sind.

Highlights der BRESSER MESSIER EXOS-2 EQ GOTO MONTIERUNG

- Äquatoriale Montierung mit Dreibeinstativ aus Stahlrohr

- Startracker Goto System mit über 100.000 Himmelsobjekten

- Hochwertige Kugellager verbaut, Präzisionsgetriebe in beiden Achsen

- Maximal 13 Kilogramm Zuladung, fotografisch ca.8 Kilogramm

- Gewicht der gesamten Montierung unter 20 Kilogramm

- ST 4 Anschluss zum Auto-Guiding

- Sehr mobil durch geringes Gewicht

- Beleuchtete Hand box mit Rotlichtlampe

Testbericht zu BRESSER Full HD Deep-Sky Kamera & Guider 1.25

von Reinhard Pankrath: "Mond am Taghimmel für Astro - Fotografie geeignet?"

Gefreut hatte ich mich über längere Wolkenlücken und einen offensichtlich durchsichtigen, also klaren, Himmel. Wenn man am Tag den Mond so schön sehen kann, obwohl die Sonne noch scheint, kann der Himmel nicht trübe sein und ist folglich auch für die Verwendung eines Teleskopes gut!

Was mich dann doch geärgert hat, war die fürchterliche Luftbewegung des doch so erwünscht klaren Himmels! Aber jeder Test wird erst richtig gut und aussagekräftig, desto schwieriger er durchzuführen ist. So auch hier.

Meine Erwartung schien realistisch: Wenn der Himmel zwar klar ist, aber die Sonne noch scheint, habe ich weniger Kontrast. Und das brachte mich auf die Idee, eine bestimmte Zusammenstellung meiner Geräte zu testen. Um es vorweg zu sagen: Das Ergebnis hat meine Erwartungen weit übertroffen! Aber hier der Weg dorthin:

Equipment:

• Die Bresser Exos 2 Goto Montierung

• OMC 140 deluxe Teleskop (140 / 2000), ein Rumak

• Die HD – Kamera von Bresser mit dem der neuesten Entwicklung entsprechenden back illuminated Chip von Sony

Warum so?

Erstens: Die Exos 2 ist stabil und läuft gut, habe ich sowieso für meine Teleskope. Die Alternative wäre ein Fotostativ – also ist die Wahl klar :-)

Zweitens: Das OMC wurde von Harrie Rutten berechnet inklusive des überragenden Blendensystems, das für einen optimalen Kontrast sorgt. Das sollte bei Tageslicht doch besonders geeignet sein! Eine bessere Abstimmung kann ich bei anderen Teleskopen auch nicht erwarten.

Drittens: Die HD-Kamera von Bresser hat diesen modernen Chip. Rauscharm und besonders lichtempfindlich durch die derzeit modernste Technik. Kann man bei Sony nachlesen, warum diese Technik so ist. Sehr aufwändig und deshalb auch teurer als herkömmliche Cmos (außer bei Bresser, da hat mich der Preis gewundert, andere lassen es sich besser bezahlen). Aber eben effektiv. Und die Lichtempfindlichkeit der back illuminated Chips sorgt dafür, dass die Belichtungszeiten besonders kurz gehalten werden können. Gerade bei Luftunruhe wichtig, je kürzer belichtet, desto mehr „friert“ die Luftunruhe beim Einzelbild ein. Also siehe oben. Soll die Kamera mal zeigen, was sie kann.

Jetzt muss ich etwas gestehen: Beim ersten Probieren der Kamera habe ich mich über ein gegenüber anderen Programmen komplizierteres Einstellungsmenü geärgert. Da muss man tatsächlich die Bedienungsanleitung lesen! So was! - Nun, ich sage jetzt: Gut, dass es alle diese Parameter gibt. Ein bisschen lernen hat mir auch nicht geschadet und bei diesem Test hat es sich bewährt. Da kam das zugute, was man alles regeln kann.

Das Bild war trotz des Sonnenlichthimmels NICHT flau! Korrekturen am Histogramm – bitte feinfühlig, zuviel ruiniert das Bild dann doch – an der Zeit und Verstärkung, am Weißabgleich und so weiter... haben die Aufnahme des Videos mit 1000 Bildern verarbeitungswürdig gemacht. Gut, man muss vor der Aufnahme etwas Zeit investieren, um alles den Gegebenheiten anzupassen. Einer Automatik würde ich es aber sowieso nicht überlassen. Bei Aufnahmen möchte ich doch bitte noch selber eingreifen können, um das Optimum heraus zu holen. Bei dem erreichten Kontrast konnte ich dann auch die Schärfeleistung erkennen und entsprechend fokussieren. Und so entstanden dann die Videos, bis die Wolken wieder zu dicht wurden und ich abbauen musste.

Die Bearbeitung, stacken, nachbearbeiten mit verschiedenen Freewareprogrammen, in das Format des Ergebnisses für die Veröffentlichung umwandeln, erfolgte dann wie immer. Und hier das Ergebnis. Kann man erkennen, dass die Sonne geschienen hat, als die Aufnahme entstand?

Mein Fazit: Die Kamera ist sehr gut zu gebrauchen, auch wenn die Bedingungen schwierig sind, alle Achtung.

Ich freue mich, dass ich auch so den Mond fotografieren kann und nicht immer auf die Dunkelheit warten muss. Das erweitert das Zeitfenster für mein Hobby doch sehr. Und jetzt ärgere ich mich nie mehr über viele Parameter zur Einstellung der Aufnahme! :-)

Liebe Grüße und Clear Sky

Reinhard Pankrath

Alle Bilder: Alle Rechte / Copyright bei Reinhard Pankrath

Info sui prodotti "Rifrattore Messier BRESSER AR-152L/1200 EXOS-2 GoTo Hexafoc"
Per gli osservatori planetari più intransigenti, il BRESSER Messier AR-152L è un sogno. Esplora le fasce di nubi di Giove, i crateri e i bacini sulla superficie della luna e le strutture di Marte, incluse le calotte polari ghiacciate del pianeta rosso! Osserva la danza delle lune di Giove intorno al pianeta e ammira il bagliore verdastro di Urano ben oltre l'orbita di Saturno. La combinazione fra grande apertura e lunga distanza focale ti consente di ottenere immagini nitide a ad alto contrasto che ti stupiranno ogni volta di più!

CARATTERISTICHE
  • ottimo focheggiatore Hexafoc con diametro interno libero di 2,5”
  • GOTO per trovare facilmente gli oggetti celesti
  • assi (RA / DEC) con cuscinetti a sfera, vite senza fine con cuscinetti per un tracciamento regolare
  • cannocchiale polare regolabile con illuminazione opzionale
  • cercatore 8x50 con reticolo illuminato; perfetto supporto per il cercatore, offre una visione confortevole
  • diagonale a specchio 31,7 mm (1.25")
  • maniglia per comodo trasporto con supporto per fotocamera integrato (vite con filettatura da macchina fotografica) 
  • guida prismatica con superficie di serraggio in acciaio inox (coda di rondine universale da 44 mm per GP/ EQ5/LXD75) 
  • adattatore 50,8 a 31,7 mm con adattatore T2 integrato(necessario anello T2 non incluso)
  • interfaccia di autoguida compatibile ST-4
  • tutte le parti in alluminio trattate con vernici in polvere
  • barra di cilindratura in ottone con cuscinetti a sfera
  • peso netto base: 6,1 kg
CONTENUTO DELLA CONFEZIONE
  • tubo ottico
  • oculare Super Plössl da 26 mm (31,7 mm / 1,25")
  • montatura equatoriale EXOS 2 GoTo con treppiede in acciaio e Handbox Startracker
  • diagonale a specchio da 31,7mm (1.25")
  • adattatore 31,7 mm e T2 integrato
  • adattatore per oculari da 50,8 mm (2")
  • cannocchiale polare regolabile con illuminazione opzionale
  • maniglia e supporto per fotocamera
  • cercatore 8x50
  • software di astronomia per PC "Stellarium"
  • manuale di telescopia
  • mappa astronomica rotante
Campo di applicazione: Fotografia Deep Sky, Fotografia lunare, Fotografia planetaria, Osservazione Deep Sky , Osservazione della luna, Osservazione planetaria, osservazione solare
Cercatore: 8 x 50 mm
Colore: bianco
Configurazione ottica: Rifrattore acromatico
Famiglia di prodotti: Telescopio rifrattore
Gruppo destinatario [Telescopi]: Avanzati, Principianti
Materiale Treppiede 3): Stainless Steel
Movimenti micrometrici: Elettrico (AR e DEC)
Pile 2): 8x D (Mono), 1.5V
Serie di prodotti: Messier
Sistema di messa a fuoco: 2,5" Hexafoc
Tipo del trattamento: Rivestimento MgF2
Tipo di montatura: Montatura tedesca/equatoriale con GoTo
Velocità d'inseguimento: fino a 2°/s
Quickstart_Messier_AR_NT_multi_BRESSER_v1216.pdf
Manual_4951750_StarTracker-GoTo-Kit_de_BRESSER_v012020.pdf
Manual_4951750_StarTracker-GoTo-Kit_en_BRESSER_v012020.pdf
Manual_Smartphone-Halter-Messier_de_BRESSER_v012021a.pdf
Manual_Smartphone-Holder-Messier_en_BRESSER_v012021a.pdf
Manual_4951750_StarTracker-GoTo-Kit_fr_BRESSER_v012020.pdf
Manual_Support-pour-Smartphone-Messier_fr_BRESSER_v012021a.pdf
Manual_4951750_StarTracker-GoTo-Kit_es_BRESSER_v012020.pdf
Manual_Soporte-para-Smartphone-Messier_es_BRESSER_v012021a.pdf
Manual_Smartphonehouder-Messier_nl_BRESSER_v012021a.pdf

Zubehör

EXPLORE SCIENTIFIC 82° Ar Oculare 4,7mm (1,25")
Gli oculari Explore Scientific della serie 82° con amplissimo campo visivo sono ottimizzati per produrre un elevato contrasto, alta risoluzione e caratteristiche di campo piano superiori. L'effetto visivo di questi oculari, con il loro lungo rilievo oculare e il loro campo apparente di 82°, è indubbiamente un'esperienza "full immersion". Il vostro occhio è rilassato consentendovi di usare facilmente la tecnica della "visione distolta" per studiare dettagli deboli attraverso un enorme campo visivo. Gli oculari della Serie 82° sono dotati di una protezione dell'occhio reversibile in gomma che si alza all'altezza desiderata per il comfort dell'osservatore e, come gli astronomi professionisti insegnano, il comfort dell'occhio è un fattore critico nel momento in cui si deve osservare nei limiti visivi del telescopio. Per mantenere i riflessi interni ai minimi livelli, tutte le superfici interne del tubo oculare sono piane e nere, così come i bordi delle lenti per minimizzare la dispersione della luce all'interno delle lenti stesse . Tutti gli oculari della Serie 82° sono interamente rivestiti con multistrato ed hanno i bordi anneriti per massimizzare il contrasto.

169,00 €*
EXPLORE SCIENTIFIC 82° Ar Oculare 6,7mm (1,25")
Gli oculari Explore Scientific della serie 82° con amplissimo campo visivo sono ottimizzati per produrre un elevato contrasto, alta risoluzione e caratteristiche di campo piano superiori. L'effetto visivo di questi oculari, con il loro lungo rilievo oculare e il loro campo apparente di 82°, è indubbiamente un'esperienza "full immersion". Il vostro occhio è rilassato consentendovi di usare facilmente la tecnica della "visione distolta" per studiare dettagli deboli attraverso un enorme campo visivo. Gli oculari della Serie 82° sono dotati di una protezione dell'occhio reversibile in gomma che si alza all'altezza desiderata per il comfort dell'osservatore e, come gli astronomi professionisti insegnano, il comfort dell'occhio è un fattore critico nel momento in cui si deve osservare nei limiti visivi del telescopio. Per mantenere i riflessi interni ai minimi livelli, tutte le superfici interne del tubo oculare sono piane e nere, così come i bordi delle lenti per minimizzare la dispersione della luce all'interno delle lenti stesse . Tutti gli oculari della Serie 82° sono interamente rivestiti con multistrato ed hanno i bordi anneriti per massimizzare il contrasto.

169,00 €*
EXPLORE SCIENTIFIC Oculare Ar 8,8 mm (1,25") 82°
Questo oculare offre caratteristiche che finora erano solo dei modelli Explore Scientific 100°. Infatti, anche questo oculare con campo visivo da 82° è impermeabile e riempito di gas inerte. Questo impedisce efficacemente l'appannamento dall'interno, le infiltrazioni di polvere e umidità, nonché lo sviluppo di formazioni fungine sul vetro. Così il rivestimento multistrato di alta qualità è particolarmente protetto e dura più a lungo.Anche la manipolazione è facilitata, perché l'oculare può essere trattato senza problemi con liquidi detergenti e anche una forte condensa non penetra tra le lenti. Questo garantisce esperienze osservative serene per molti anni! Naturalmente, in fatto di qualità non devi scendere ad alcun compromesso, perché il sofisticato design dell'oculare fornisce immagini nitide e ad alto contrasto su tutto l'enorme campo visivo - anche nei telescopi con rapporto focale veloce. Vetri di alta qualità e bordi delle lenti anneriti, insieme a un rivestimento multistrato EMD, garantiscono il massimo contrasto.Inoltre, una conchiglia oculare pieghevole in gomma, una filettatura standard per filtri e una scanalatura di bloccaggio conica sul barilotto in acciaio inossidabile rientrano nella dotazione standard di questo oculare.

179,00 €*
EXPLORE SCIENTIFIC 82° Ar Oculare 11mm (1,25")
Gli oculari Explore Scientific della serie 82° con amplissimo campo visivo sono ottimizzati per produrre un elevato contrasto, alta risoluzione e caratteristiche di campo piano superiori. L'effetto visivo di questi oculari, con il loro lungo rilievo oculare e il loro campo apparente di 82°, è indubbiamente un'esperienza "full immersion". Il vostro occhio è rilassato consentendovi di usare facilmente la tecnica della "visione distolta" per studiare dettagli deboli attraverso un enorme campo visivo. Gli oculari della Serie 82° sono dotati di una protezione dell'occhio reversibile in gomma che si alza all'altezza desiderata per il comfort dell'osservatore e, come gli astronomi professionisti insegnano, il comfort dell'occhio è un fattore critico nel momento in cui si deve osservare nei limiti visivi del telescopio. Per mantenere i riflessi interni ai minimi livelli, tutte le superfici interne del tubo oculare sono piane e nere, così come i bordi delle lenti per minimizzare la dispersione della luce all'interno delle lenti stesse . Tutti gli oculari della Serie 82° sono interamente rivestiti con multistrato ed hanno i bordi anneriti per massimizzare il contrasto.

179,00 €*
EXPLORE SCIENTIFIC 82° Ar Oculare 14mm (1,25")
Gli oculari Explore Scientific della serie 82° con amplissimo campo visivo sono ottimizzati per produrre un elevato contrasto, alta risoluzione e caratteristiche di campo piano superiori. L'effetto visivo di questi oculari, con il loro lungo rilievo oculare e il loro campo apparente di 82°, è indubbiamente un'esperienza "full immersion". Il vostro occhio è rilassato consentendovi di usare facilmente la tecnica della "visione distolta" per studiare dettagli deboli attraverso un enorme campo visivo. Gli oculari della Serie 82° sono dotati di una protezione dell'occhio reversibile in gomma che si alza all'altezza desiderata per il comfort dell'osservatore e, come gli astronomi professionisti insegnano, il comfort dell'occhio è un fattore critico nel momento in cui si deve osservare nei limiti visivi del telescopio. Per mantenere i riflessi interni ai minimi livelli, tutte le superfici interne del tubo oculare sono piane e nere, così come i bordi delle lenti per minimizzare la dispersione della luce all'interno delle lenti stesse . Tutti gli oculari della Serie 82° sono interamente rivestiti con multistrato ed hanno i bordi anneriti per massimizzare il contrasto.

189,00 €*
EXPLORE SCIENTIFIC Oculare Ar 18 mm (2") 82°
Questo oculare offre caratteristiche che finora erano solo dei modelli Explore Scientific 100°. Infatti, anche questo oculare con campo visivo da 82° è impermeabile e riempito di gas inerte. Questo impedisce efficacemente l'appannamento dall'interno, le infiltrazioni di polvere e umidità, nonché lo sviluppo di formazioni fungine sul vetro. Così il rivestimento multistrato di alta qualità è particolarmente protetto e dura più a lungo.Anche la manipolazione è facilitata, perché l'oculare può essere trattato senza problemi con liquidi detergenti e anche una forte condensa non penetra tra le lenti. Questo garantisce esperienze osservative serene per molti anni! Naturalmente, in fatto di qualità non devi scendere ad alcun compromesso, perché il sofisticato design dell'oculare fornisce immagini nitide e ad alto contrasto su tutto l'enorme campo visivo - anche nei telescopi con rapporto focale veloce. Vetri di alta qualità e bordi delle lenti anneriti, insieme a un rivestimento multistrato EMD, garantiscono il massimo contrasto.Inoltre, una conchiglia oculare pieghevole in gomma, una filettatura standard per filtri e una scanalatura di bloccaggio conica sul barilotto in acciaio inossidabile rientrano nella dotazione standard di questo oculare.

239,00 €*
EXPLORE SCIENTIFIC Oculare Ar 24 mm (2") 82°
Questo oculare offre caratteristiche che finora erano solo dei modelli Explore Scientific 100°. Infatti, anche questo oculare con campo visivo da 82° è impermeabile e riempito di gas inerte. Questo impedisce efficacemente l'appannamento dall'interno, le infiltrazioni di polvere e umidità, nonché lo sviluppo di formazioni fungine sul vetro. Così il rivestimento multistrato di alta qualità è particolarmente protetto e dura più a lungo.Anche la manipolazione è facilitata, perché l'oculare può essere trattato senza problemi con liquidi detergenti e anche una forte condensa non penetra tra le lenti. Questo garantisce esperienze osservative serene per molti anni! Naturalmente, in fatto di qualità non devi scendere ad alcun compromesso, perché il sofisticato design dell'oculare fornisce immagini nitide e ad alto contrasto su tutto l'enorme campo visivo - anche nei telescopi con rapporto focale veloce. Vetri di alta qualità e bordi delle lenti anneriti, insieme a un rivestimento multistrato EMD, garantiscono il massimo contrasto.Inoltre, una conchiglia oculare pieghevole in gomma, una filettatura standard per filtri e una scanalatura di bloccaggio conica sul barilotto in acciaio inossidabile rientrano nella dotazione standard di questo oculare.

329,00 €*
EXPLORE SCIENTIFIC Oculare Ar 30 mm (2") 82°
Questo oculare offre caratteristiche che finora erano solo dei modelli Explore Scientific 100°. Infatti, anche questo oculare con campo visivo da 82° è impermeabile e riempito di gas inerte. Questo impedisce efficacemente l'appannamento dall'interno, le infiltrazioni di polvere e umidità, nonché lo sviluppo di formazioni fungine sul vetro. Così il rivestimento multistrato di alta qualità è particolarmente protetto e dura più a lungo.Anche la manipolazione è facilitata, perché l'oculare può essere trattato senza problemi con liquidi detergenti e anche una forte condensa non penetra tra le lenti. Questo garantisce esperienze osservative serene per molti anni! Naturalmente, in fatto di qualità non devi scendere ad alcun compromesso, perché il sofisticato design dell'oculare fornisce immagini nitide e ad alto contrasto su tutto l'enorme campo visivo - anche nei telescopi con rapporto focale veloce. Vetri di alta qualità e bordi delle lenti anneriti, insieme a un rivestimento multistrato EMD, garantiscono il massimo contrasto.Inoltre, una conchiglia oculare pieghevole in gomma, una filettatura standard per filtri e una scanalatura di bloccaggio conica sul barilotto in acciaio inossidabile rientrano nella dotazione standard di questo oculare.

369,00 €*
EXPLORE SCIENTIFIC 2" O-III Filtro nebulare
Oltre alla turbolenza dell'aria, il brillamento del cielo notturno è il più grande ostacolo all'osservazione di oggetti deboli oltre il sistema solare. A causa di luci stradali e altre luci artificiali, il cielo negli insediamenti umani non è più davvero nero. Questo subisce anche il contrasto e quindi la percezione degli oggetti del cielo profondo. A seconda della natura dell'oggetto cielo, tuttavia, è possibile filtrare una parte della luce disturbante e facilitare così l'osservazione degli oggetti. Il filtro Explore Scientific O-III utilizza la proprietà delle cosiddette nebbie di emissione. Questi oggetti brillano in alcuni colori, le cosiddette linee di emissione. Le linee di emissione sono collegate a determinati elementi chimici - in questo caso l'ossigeno. Il filtro antiappannante Explore Scientific O-III blocca tutti gli altri colori (e quindi quasi tutta la luce artificiale), lasciando passare solo le due linee di emissione dell'ossigeno. L'effetto è sorprendente: all'improvviso, le nebulose appaiono in luoghi che appaiono completamente vuoti senza filtri. Se il cielo è leggermente alleggerito, ad esempio, la nebulosa Cirrus NGC 6992 è praticamente invisibile con un telescopio da 200 mm. Usando questo filtro, puoi vedere la nebbia e le sue strutture completamente senza problemi. Un must per ogni astronomo visivo amatoriale. I filtri Explore Scientific Nebula vengono forniti con un rapporto di prova personalizzato, in modo da essere certi di ottenere filtri di alta qualità.

119,00 €*
Filtro nebulare UHC EXPLORE SCIENTIFIC 2”
Oltre al seeing, l’inquinamento luminoso del cielo notturno è il più grande ostacolo per l’osservazione di oggetti deboli al di là del sistema solare. Con i lampioni e le altre luci artificiali, nei centri abitati il cielo non è più veramente nero. Ne risente anche il contrasto, e di conseguenza la percezione, degli oggetti Deep Sky. A seconda del tipo di oggetto celeste si può comunque filtrare una parte della luce che interferisce, facilitando così l’osservazione degli oggetti. Il filtro UHC EXPLORE SCIENTIFIC sfrutta la caratteristica delle cosiddette nebulose a emissione. Questi oggetti emettono luce di determinati colori, le cosiddette linee di emissione. Le linee di emissione sono collegate a determinati elementi chimici - in questo caso idrogeno e ossigeno. Il filtro nebulare EXPLORE SCIENTIFIC UHC blocca tutti gli altri colori (e quindi anche quasi tutta la luce artificiale), e lascia passare solo la linea di emissione dell’idrogeno a 486 nm e 656 nm, nonché le linee dell’ossigeno a 496 nm e 501 nm. L'effetto è sorprendente: improvvisamente si vedono nebulose che senza filtri appaiono completamente vuote. In un cielo leggermente illuminato, ad esempio, alcune nebulose relativamente luminose sono praticamente invisibili con un telescopio, come ad esempio la nebulosa Civetta M97, la nebulosa Velo NGC 6992 o addirittura la nebulosa Manubrio M27. Utilizzando questo filtro, le nebulose si possono osservare senza problemi. Un must per tutti gli aspiranti astronomi. Incluso nella confezione del filtro nebulare Explore Scientific trovi un rapporto di prova specifico: in questo modo saprai di avere tra le mani un filtro di alta qualità

89,00 €*
%
Filtro nebulare CLS EXPLORE SCIENTIFIC 2”
Oltre al seeing, l’inquinamento luminoso del cielo notturno è il più grande ostacolo per l’osservazione di oggetti deboli al di là del sistema solare. Con i lampioni e le altre luci artificiali, nei centri abitati il cielo non è più veramente nero. Ne risente anche il contrasto e di conseguenza la percezione degli oggetti del profondo cielo. A seconda del tipo di oggetto celeste si può comunque filtrare una parte della luce che interferisce, facilitando così l’osservazione degli oggetti. Il filtro CLS Explore Scientific sfrutta il fatto che l’illuminazione artificiale non è uniformemente distribuita su tutto lo spettro. Questi colori – nel caso del filtro nebulare CLS Explore Scientific soprattutto i colori tipici delle lampade al mercurio e delle lampade ad alta pressione tipiche dell’illuminazione stradale – vengono eliminati, mentre le emissioni degli oggetti Deep Sky vengono fatte passare. Con un cielo leggermente più luminoso, alcuni oggetti Deep Sky relativamente chiari sono praticamente invisibili al telescopio, come per esempio il gruppo di galassie di M101. Utilizzando questo filtro è molto più semplici fare osservazioni astronomiche. Un must per tutti gli aspiranti astronomi. Incluso nella confezione del filtro nebulare Explore Scientific trovi un rapporto di prova specifico: in questo modo saprai di avere tra le mani un filtro di alta qualità

57,00 €* 83,00 €* (31.33% risparmio)
%
Filtro nebulare H-Beta EXPLORE SCIENTIFIC 2”
Oltre al seeing, l’inquinamento luminoso del cielo notturno è il più grande ostacolo per l’osservazione di oggetti deboli al di là del sistema solare. Con i lampioni e le altre luci artificiali, nei centri abitati il cielo non è più veramente nero. Ne risente anche il contrasto e di conseguenza la percezione degli oggetti del profondo cielo. A seconda del tipo di oggetto celeste si può comunque filtrare una parte della luce che interferisce, facilitando così l’osservazione degli oggetti. Il filtro H-beta EXPLORE SCIENTIFIC sfrutta la caratteristica delle cosiddette nebulose a emissione. Questi oggetti emettono luce di determinati colori, le cosiddette linee di emissione. Le linee di emissione sono collegate a determinati elementi chimici - in questo caso idrogeno. Il filtro nebulare Explore Scientific H-beta blocca tutti gli altri colori (e quindi anche quasi tutta la luce artificiale), e lascia passare solo la linea di emissione dell’idrogeno a 486 nm. L'effetto è sorprendente: improvvisamente si vedono nebulose che senza filtri appaiono completamente vuote. In un cielo leggermente illuminato, ad esempio, con un telescopio da 300 mm la nebulosa Testa di Cavallo è praticamente invisibile. Utilizzando questo filtro, la nebulosa si può osservare senza problemi. Un must per tutti gli aspiranti astronomi. Incluso nella confezione del filtro nebulare Explore Scientific trovi un rapporto di prova specifico: in questo modo saprai di avere tra le mani un filtro di alta qualità

75,00 €* 121,00 €* (38.02% risparmio)
%
Filtro grigio EXPLORE SCIENTIFIC ND-09 2"
Attenua uniformemente la luce in tutte le aree di colore, aumentando il contrasto quando i dettagli sono oscurati dall'eccessiva luminosità. Ideale per la Luna in qualsiasi telescopio e su telescopi più grandi anche in combinazione con altri filtri colorati. Anche guardando le stelle binarie strette, questo filtro è molto utile quando una delle due stelle minaccia di eclissare il suo partner. Filtro colore filtro neutro ND-09 / filtro grigio / luna (13%, densità 0,9) CARATTERISTICHE riduce la luminosità e aumenta il contrasto ideale per l'osservazione lunare può essere combinato con altri filtri colorati DOTAZIONE 1x filtro colorato ND96 filtro neutro / grigio / filtro luna (13%, densità 0,9) Contenitore per la polvere per la conservazione

24,00 €* 48,00 €* (50% risparmio)
%
BRESSER Adattatore 2" su T2
Consente la connessione di telecamere a telescopi con presa a innesto 2 ". Inoltre, è richiesto un anello T2 sul tipo di telecamera appropriato. La particolarità di questo adattatore è il percorso di luce molto breve richiesto di soli 2,0 mm, l'uso di una fotocamera anche Sono disponibili telescopi con un percorso di messa a fuoco stretto. Sul lato del telescopio è disponibile anche una filettatura del filtro da 2 ".

13,00 €* 24,90 €* (47.79% risparmio)
BRESSER Set riduttore 1:8 Messier Hexfoc
Per l'astrofotografia, deve essere possibile avvicinarsi al punto focale con grande precisione. È qui che aiuta il kit di riduttori della trasmissione 1:8. L'attrezzatura può essere facilmente collegata a Hexafoc da 2,5 "esistente e quindi trasformata in Hexafoc DeLuxe da 2,5 pollici. CARATTERISTICHE Kit di montaggio per cambio per 2.5 "Messier Hexafoc Coltivazione semplice Consente una messa a fuoco precisa per le astrofotografie DOTAZIONE Set di ingranaggi BRESSER 1:10 Messier Hexafoc attrezzo di montaggio

109,00 €*
EXPLORE SCIENTIFIC Adattatore per focheggiatori Feathertouch 2" sui tubi con 2.5" HEX
Consente di montare un Focheggiatore Feathertouch FTF2020BCR da 2 "su tutti i telescopi Explore Scientific e Bresser equipaggiati con un Hexafoc 2.5" o un focalizzatore DeLuxe 2.5 "Hexafoc - vedi 0625714 Feathertouch FTF2020BCR.

69,00 €*
BRESSER Oculare Super Ploessl (1.25") 26mm
The BRESSER Super Plössl eyepieces with 4 lens elements provide a sharp 52 degrees field of view and a comfortable eye relief. The multicoating blocks unwanted reflexes effectively. All eyepieces are equipped with a rubber eyecup.

29,00 €*
Alimentatore universale BRESSER 230 / 12 V 3,0 A
Alimentatore universale per tutti i telescopi con alimentazione da 12 V. Adatto per i modelli BRESSER EXOS II GoTo, BRESSER Automatik 80/400, ecc. CARATTERISTICHE ingresso: 100-240 V ~ 60 / 50 Hz uscita: 12 V CC 3000 mA spinotti CC 2,5/5,5 mm CONTENUTO DELLA CONFEZIONEalimentatore universale BRESSER

65,90 €*
Cavo con adattatore da auto BRESSER 12V/7,5m
Grazie al cavo con adattatore per auto da 12V (7,5m) di BRESSER è possibile alimentare montature come la LXD-75 o la EXOS-2 Goto e molte altre dall’accendisigari dell’auto.CARATTERISTICHEcavo con adattatore da auto per montature12VKabellänge: 7,5 metri con attacco per accendisigariCONTENUTO DELLA CONFEZIONEcavo con adattatore da auto senza alimentatore

22,00 €*
%
BRESSER Amici Prisma 90° 31.7mm/1.25"
Un prisma di Amici consente una comoda visione a 90 ° e crea un'immagine verticale e ad angolo retto. Pertanto, è particolarmente adatto per osservazioni naturalistiche, ma anche per osservazioni astronomiche, i principianti facilitano l'orientamento nel cielo, in quanto il confronto tra la vista dell'oculare e la vista limpida del cielo è più facile. Un telescopio astronomico può quindi essere usato come un potente cannocchiale con questo prisma di Amici. Adatto per telescopi di lenti / rifrattori, ma anche per telescopi Maksutov-Cassegrain con attacco oculare posteriore da 1,25 "(dorso visivo 1,25") CARATTERISTICHE Comportamento di visione confortevole per rifrattori e telescopi per obiettivi Vista a 90 ° con immagine a destra trasforma un telescopio astronomico in un potente telescopio 1.25 "connettore dell'oculare DOTAZIONE Amici Prism 90 ° 31,7mm / 1,25 "

44,10 €* 49,00 €* (10% risparmio)
BRESSER Specchio Zenit 2 "con riflessione del 93%
Un ottimo specchio zenitale per telescopi con un fuocheggiatore 2 "e per i telescopi BRESSER Messier con un focheggiatore HEX da 2,5". Consente l'uso di oculari e accessori con dimensioni di accoppiamento di 2 ", in modo da ottenere un campo visivo più ampio durante l'osservazione. L'anello di serraggio è in ottone, quindi non ci sono segni di graffio sul tuo oculare di alta qualità. Un altro vantaggio è il serraggio più preciso. Lo specchio diagonale BRESSER 2 "è completamente realizzato in metallo e ha uno specchio molto preciso con una riflessione del 93%. CARATTERISTICHE Specchio Zenith per focheggiatore con diametro spina 2 " 93% di riflessione fatto di metallo, anello di bloccaggio dell'oculare fatto di ottone DOTAZIONE specchio Zenit parapolvere

79,00 €*
%
Set di Filtri EXPLORE SCIENTIFIC num.1 Luna & Pianeti a partire di 50mm (2")
Questo set di filtri è adatto per l'osservazione della luna e dei pianeti con telescopi con una apertura a partire di 50mm (2") Il set comprende i filtri seguenti: Filtro EXPLORE SCIENTIFIC 1,25” Verde num.56 - 0310262 Il filtro verde aumenta enormemente i contrasti tra le regioni rosse e quelle blu delle strutture nuvolose dei pianeti gassosi Giove e Saturno. Osservando la luna terrestre, i contrasti dei crateri d’impatto sono più definiti. Filtro EXPLORE SCIENTIFIC 1.25” Giallo chiaro num.8 - 0310268 Nelle osservazioni della superficie lunare, il contrasto è enormemente più alto. La stessa cosa vale per il pianeta Marte. Sul gigante gassoso Giove aumenta notevolmente il contrasto tra le singole bande di nubi, per cui diventano visibili sempre più dettagli. Già con un diametro del telescopio di ca. 8” e una visibilità molto buona si possono vedere addirittura alcuni dettagli di Saturno. Filtro EXPLORE SCIENTIFIC 1.25” Arancione num.21 - 0310273 Aiuta a riconoscere le aree scure sul pianeta Marte. Grazie al filtro diventano visibili anche molti più dettagli delle bande di nubi di Saturno e Giove. Filtro EXPLORE SCIENTIFIC 1,25” Blu num.80A - 0310264 Il colore blu aiuta nell'osservazione delle nubi più alte su Marte. Il contrasto risulta aumentato. Le strutture scure e rossastre vengono mostrate ancora più scure – per questo motivo il filtro è l’ideale per osservare la grande macchia rossa sul pianeta gassoso Giove. Viene evidenziato l’anello di Saturno e le strutture dell'atmosfera di Venere sono più ricche di dettagli. Filtro EXPLORE SCIENTIFIC 1.25" Grigio ND0.9 - 0310245Riduce uniformemente la luce in tutti i colori, aumentando così il contrasto quando i dettagli sono irradiati da un’eccessiva luminosità. Ideale per la luna con qualsiasi telescopio, e con telescopi più grandi anche in combinazione con altri filtri colorati. Questo filtro è molto utile anche per l'osservazione di stelle binarie strette in cui una delle due stelle minaccia di eclissare l’altra componente. A cosa servono i filtri colorati? Mi servono davvero i filtri colorati? Il filtro colorato smorza leggermente la luce che arriva all'occhio o al sensore della fotocamera. In questo modo, fra l’altro, si evitano gli abbagliamenti. Il contrasto dell'immagine aumenta e diventano visibili molti dettagli. CARATTERISTICHE Prodotto in vetro ottico di alta qualità Le superfici del filtro sono pianparallele e lucidate Superfici del filtro antiriflesso Montature in alluminio anodizzato nero Filettatura del filtro su entrambi i lati (interno/esterno) In questo modo è possibile utilizzare più filtri contemporaneamente CONTENUTO DELLA CONFEZIONE Filtro colorato Contenitore antipolvere

40,50 €* 45,00 €* (10% risparmio)
%
Set di Filtri EXPLORE SCIENTIFIC num.2 Luna & Pianeti a partire di 100mm (4")
Questo set di filtri è adatto per l'osservazione della luna e dei pianeti con telescopi con una apertura a partire di 100mm (4") Il set comprende i filtri seguenti: Filtro EXPLORE SCIENTIFIC 1,25” Verde num.56 - 0310262 Il filtro verde aumenta enormemente i contrasti tra le regioni rosse e quelle blu delle strutture nuvolose dei pianeti gassosi Giove e Saturno. Osservando la luna terrestre, i contrasti dei crateri d’impatto sono più definiti. Filtro EXPLORE SCIENTIFIC 1.25” Arancione num.21 - 0310273 Aiuta a riconoscere le aree scure sul pianeta Marte. Grazie al filtro diventano visibili anche molti più dettagli delle bande di nubi di Saturno e Giove. Filtro EXPLORE SCIENTIFIC 1.25” Giallo num.12 - 0310267 Nelle osservazioni della superficie lunare, il contrasto è enormemente più alto. La stessa cosa vale per il pianeta Marte. Sul gigante gassoso Giove aumenta notevolmente il contrasto tra le singole bande di nubi, per cui diventano visibili sempre più dettagli. Già con un diametro del telescopio di ca. 8” e una visibilità molto buona si possono vedere addirittura alcuni dettagli di Saturno. Filtro EXPLORE SCIENTIFIC 1,25” Blu num.80A - 0310264 Il colore blu aiuta nell'osservazione delle nubi più alte su Marte. Il contrasto risulta aumentato. Le strutture scure e rossastre vengono mostrate ancora più scure – per questo motivo il filtro è l’ideale per osservare la grande macchia rossa sul pianeta gassoso Giove. Viene evidenziato l’anello di Saturno e le strutture dell'atmosfera di Venere sono più ricche di dettagli. A cosa servono i filtri colorati? Mi servono davvero i filtri colorati? Il filtro colorato smorza leggermente la luce che arriva all'occhio o al sensore della fotocamera. In questo modo, fra l’altro, si evitano gli abbagliamenti. Il contrasto dell'immagine aumenta e diventano visibili molti dettagli. CARATTERISTICHE Prodotto in vetro ottico di alta qualità Le superfici del filtro sono pianparallele e lucidate Superfici del filtro antiriflesso Montature in alluminio anodizzato nero Filettatura del filtro su entrambi i lati (interno/esterno) In questo modo è possibile utilizzare più filtri contemporaneamente CONTENUTO DELLA CONFEZIONE Filtro colorato Contenitore antipolvere

23,00 €* 45,00 €* (48.89% risparmio)
%
EXPLORE SCIENTIFIC 62° LER oculare 14mm Ar
Se è possibile un'osservazione rilassata e imponente con un telescopio, è influenzato in modo decisivo scelta dell´Oculare. Come portatore di occhiali con un ampio campo visivo e soprattutto con le lunghezze focali più corte, spesso si ha il problema di sondare completamente il campo visivo con gli occhiali. Questo problema è ormai un ricordo del passato. I nuovi oculari 62 ° di Explore Scientific non solo offrono un'eccellente definizione del bordo, anche con ottiche veloci e un ampio campo visivo: è inoltre possibile vedere facilmente attraverso la pupilla estremamente ampia e l'intero campo visivo con gli occhiali. L'affaticamento causato dalla postura della testa ristretta e dall'osservazione forzata non si verificano a causa dell'eccellente comportamento visivo di questi oculari. Goditi la combinazione unica di eccezionale qualità dell'immagine fino al bordo del campo dell'immagine, anche con ottica veloce, contrasto eccellente e comfort di visione senza pari. Gli oculari con un'interazione perfetta tra una vasta gamma di moderni materiali in vetro e gli standard più elevati di produzione e assistenza hanno una lunga tradizione in EXPLORE SCIENTIFIC. Questi oculari rappresentano prestazioni e longevità. Gli oculari apribili a scomparsa consentono un comfort ottimale per l'utente. Il rivestimento brevettato EMD, in combinazione con le tende interne, offre un elevato contrasto e previene i riflessi che distraggono. Il riempimento dell'argon previene efficacemente l'appannamento dall'interno e non è necessario avere paura della polvere, del fungo di vetro o dell'ingresso del liquido detergente. Gli oculari sono sigillati a tenuta stagna, il che garantisce che apprezzeranno questi oculari di alta qualità per molti anni e innumerevoli osservazioni. Distanza dell'occhio: 11mm

59,00 €* 105,00 €* (43.81% risparmio)
EXPLORE SCIENTIFIC 62° LER oculare 20mm Ar
Se è possibile un'osservazione rilassata e imponente con un telescopio, è influenzato in modo decisivo scelta dell´Oculare. Come portatore di occhiali con un ampio campo visivo e soprattutto con le lunghezze focali più corte, spesso si ha il problema di sondare completamente il campo visivo con gli occhiali. Questo problema è ormai un ricordo del passato. I nuovi oculari 62 ° di Explore Scientific non solo offrono un'eccellente definizione del bordo, anche con ottiche veloci e un ampio campo visivo: è inoltre possibile vedere facilmente attraverso la pupilla estremamente ampia e l'intero campo visivo con gli occhiali. L'affaticamento causato dalla postura della testa ristretta e dall'osservazione forzata non si verificano a causa dell'eccellente comportamento visivo di questi oculari. Goditi la combinazione unica di eccezionale qualità dell'immagine fino al bordo del campo dell'immagine, anche con ottica veloce, contrasto eccellente e comfort di visione senza pari. Gli oculari con un'interazione perfetta tra una vasta gamma di moderni materiali in vetro e gli standard più elevati di produzione e assistenza hanno una lunga tradizione in EXPLORE SCIENTIFIC. Questi oculari rappresentano prestazioni e longevità. Gli oculari apribili a scomparsa consentono un comfort ottimale per l'utente. Il rivestimento brevettato EMD, in combinazione con le tende interne, offre un elevato contrasto e previene i riflessi che distraggono. Il riempimento dell'argon previene efficacemente l'appannamento dall'interno e non è necessario avere paura della polvere, del fungo di vetro o dell'ingresso del liquido detergente. Gli oculari sono sigillati a tenuta stagna, il che garantisce che apprezzeranno questi oculari di alta qualità per molti anni e innumerevoli osservazioni. Distanza dell'occhio: 15mm

109,00 €*
EXPLORE SCIENTIFIC 62° LER oculare 26mm Ar
Se è possibile un'osservazione rilassata e imponente con un telescopio, è influenzato in modo decisivo scelta dell´Oculare. Come portatore di occhiali con un ampio campo visivo e soprattutto con le lunghezze focali più corte, spesso si ha il problema di sondare completamente il campo visivo con gli occhiali. Questo problema è ormai un ricordo del passato. I nuovi oculari 62 ° di Explore Scientific non solo offrono un'eccellente definizione del bordo, anche con ottiche veloci e un ampio campo visivo: è inoltre possibile vedere facilmente attraverso la pupilla estremamente ampia e l'intero campo visivo con gli occhiali. L'affaticamento causato dalla postura della testa ristretta e dall'osservazione forzata non si verificano a causa dell'eccellente comportamento visivo di questi oculari. Goditi la combinazione unica di eccezionale qualità dell'immagine fino al bordo del campo dell'immagine, anche con ottica veloce, contrasto eccellente e comfort di visione senza pari. Gli oculari con un'interazione perfetta tra una vasta gamma di moderni materiali in vetro e gli standard più elevati di produzione e assistenza hanno una lunga tradizione in EXPLORE SCIENTIFIC. Questi oculari rappresentano prestazioni e longevità. Gli oculari apribili a scomparsa consentono un comfort ottimale per l'utente. Il rivestimento brevettato EMD, in combinazione con le tende interne, offre un elevato contrasto e previene i riflessi che distraggono. Il riempimento dell'argon previene efficacemente l'appannamento dall'interno e non è necessario avere paura della polvere, del fungo di vetro o dell'ingresso del liquido detergente. Gli oculari sono sigillati a tenuta stagna, il che garantisce che apprezzeranno questi oculari di alta qualità per molti anni e innumerevoli osservazioni. Distanza dell'occhio: 20mm

129,00 €*
%
EXPLORE SCIENTIFIC 62° LER oculare 32mm Ar
Se è possibile un'osservazione rilassata e imponente con un telescopio, è influenzato in modo decisivo scelta dell´Oculare. Come portatore di occhiali con un ampio campo visivo e soprattutto con le lunghezze focali più corte, spesso si ha il problema di sondare completamente il campo visivo con gli occhiali. Questo problema è ormai un ricordo del passato. I nuovi oculari 62 ° di Explore Scientific non solo offrono un'eccellente definizione del bordo, anche con ottiche veloci e un ampio campo visivo: è inoltre possibile vedere facilmente attraverso la pupilla estremamente ampia e l'intero campo visivo con gli occhiali. L'affaticamento causato dalla postura della testa ristretta e dall'osservazione forzata non si verificano a causa dell'eccellente comportamento visivo di questi oculari. Goditi la combinazione unica di eccezionale qualità dell'immagine fino al bordo del campo dell'immagine, anche con ottica veloce, contrasto eccellente e comfort di visione senza pari. Gli oculari con un'interazione perfetta tra una vasta gamma di moderni materiali in vetro e gli standard più elevati di produzione e assistenza hanno una lunga tradizione in EXPLORE SCIENTIFIC. Questi oculari rappresentano prestazioni e longevità. Gli oculari apribili a scomparsa consentono un comfort ottimale per l'utente. Il rivestimento brevettato EMD, in combinazione con le tende interne, offre un elevato contrasto e previene i riflessi che distraggono. Il riempimento dell'argon previene efficacemente l'appannamento dall'interno e non è necessario avere paura della polvere, del fungo di vetro o dell'ingresso del liquido detergente. Gli oculari sono sigillati a tenuta stagna, il che garantisce che apprezzeranno questi oculari di alta qualità per molti anni e innumerevoli osservazioni. Distanza dell'occhio: 22mm

94,00 €* 155,00 €* (39.35% risparmio)
%
EXPLORE SCIENTIFIC 62° LER Oculare 40mm Ar
Se è possibile un'osservazione rilassata e imponente con un telescopio, è influenzato in modo decisivo scelta dell´Oculare . Come portatore di occhiali con un ampio campo visivo e soprattutto con le lunghezze focali più corte, spesso si ha il problema di sondare completamente il campo visivo con gli occhiali. Questo problema è ormai un ricordo del passato. I nuovi oculari 62 ° di Explore Scientific non solo offrono un'eccellente definizione del bordo, anche con ottiche veloci e un ampio campo visivo: è inoltre possibile vedere facilmente attraverso la pupilla estremamente ampia e l'intero campo visivo con gli occhiali. L'affaticamento causato dalla postura della testa ristretta e dall'osservazione forzata non si verificano a causa dell'eccellente comportamento visivo di questi oculari. Goditi la combinazione unica di eccezionale qualità dell'immagine fino al bordo del campo dell'immagine, anche con ottica veloce, contrasto eccellente e comfort di visione senza pari. Gli oculari con un'interazione perfetta tra una vasta gamma di moderni materiali in vetro e gli standard più elevati di produzione e assistenza hanno una lunga tradizione in EXPLORE SCIENTIFIC. Questi oculari rappresentano prestazioni e longevità. Gli oculari apribili a scomparsa consentono un comfort ottimale per l'utente. Il rivestimento brevettato EMD, in combinazione con le tende interne, offre un elevato contrasto e previene i riflessi che distraggono. Il riempimento dell'argon previene efficacemente l'appannamento dall'interno e non è necessario avere paura della polvere, del fungo di vetro o dell'ingresso del liquido detergente. Gli oculari sono sigillati a tenuta stagna, il che garantisce che apprezzeranno questi oculari di alta qualità per molti anni e innumerevoli osservazioni. Distanza dell'occhio: 28mm

164,00 €* 205,00 €* (20% risparmio)
EXPLORE SCIENTIFIC 62° LER oculare 5.5mm Ar
Se è possibile un'osservazione rilassata e imponente con un telescopio, è influenzato in modo decisivo scelta dell´Oculare . Come portatore di occhiali con un ampio campo visivo e soprattutto con le lunghezze focali più corte, spesso si ha il problema di sondare completamente il campo visivo con gli occhiali. Questo problema è ormai un ricordo del passato. I nuovi oculari 62 ° di Explore Scientific non solo offrono un'eccellente definizione del bordo, anche con ottiche veloci e un ampio campo visivo: è inoltre possibile vedere facilmente attraverso la pupilla estremamente ampia e l'intero campo visivo con gli occhiali. L'affaticamento causato dalla postura della testa ristretta e dall'osservazione forzata non si verificano a causa dell'eccellente comportamento visivo di questi oculari. Goditi la combinazione unica di eccezionale qualità dell'immagine fino al bordo del campo dell'immagine, anche con ottica veloce, contrasto eccellente e comfort di visione senza pari. Gli oculari con un'interazione perfetta tra una vasta gamma di moderni materiali in vetro e gli standard più elevati di produzione e assistenza hanno una lunga tradizione in EXPLORE SCIENTIFIC. Questi oculari rappresentano prestazioni e longevità. Gli oculari apribili a scomparsa consentono un comfort ottimale per l'utente. Il rivestimento brevettato EMD, in combinazione con le tende interne, offre un elevato contrasto e previene i riflessi che distraggono. Il riempimento dell'argon previene efficacemente l'appannamento dall'interno e non è necessario avere paura della polvere, del fungo di vetro o dell'ingresso del liquido detergente. Gli oculari sono sigillati a tenuta stagna, il che garantisce che apprezzeranno questi oculari di alta qualità per molti anni e innumerevoli osservazioni. Distanza dell'occhio: 13mm

109,00 €*
EXPLORE SCIENTIFIC 62° LER oculare 9mm Ar
Se è possibile un'osservazione rilassata e imponente con un telescopio, è influenzato in modo decisivo scelta dell´Oculare. Come portatore di occhiali con un ampio campo visivo e soprattutto con le lunghezze focali più corte, spesso si ha il problema di sondare completamente il campo visivo con gli occhiali. Questo problema è ormai un ricordo del passato. I nuovi oculari 62 ° di Explore Scientific non solo offrono un'eccellente definizione del bordo, anche con ottiche veloci e un ampio campo visivo: è inoltre possibile vedere facilmente attraverso la pupilla estremamente ampia e l'intero campo visivo con gli occhiali. L'affaticamento causato dalla postura della testa ristretta e dall'osservazione forzata non si verificano a causa dell'eccellente comportamento visivo di questi oculari. Goditi la combinazione unica di eccezionale qualità dell'immagine fino al bordo del campo dell'immagine, anche con ottica veloce, contrasto eccellente e comfort di visione senza pari. Gli oculari con un'interazione perfetta tra una vasta gamma di moderni materiali in vetro e gli standard più elevati di produzione e assistenza hanno una lunga tradizione in EXPLORE SCIENTIFIC. Questi oculari rappresentano prestazioni elongevità. Gli oculari apribili a scomparsa consentono un comfort ottimale per l'utente. Il rivestimento brevettato EMD, in combinazione con le tende interne, offre un elevato contrasto e previene i riflessi che distraggono. Il riempimento dell'argon previene efficacemente l'appannamento dall'interno e non è necessario avere paura della polvere, del fungo di vetro o dell'ingresso del liquido detergente. Gli oculari sono sigillati a tenuta stagna, il che garantisce che apprezzeranno questi oculari di alta qualità per molti anni e innumerevoli osservazioni. Distanza dell'occhio: 12mm

105,00 €*
OCULUM VERLAG - Fernrohr-Führerschein in 4 Schritten (IN TEDESCO)
Si prega di notare che questo libro di astronomia per principianti è disponibile solo in lingua tedesca.

26,80 €*

Vorgeschlagene Produkte

%
Telescopio automatico Space Explorer MC BRESSER 90/1250
Chi non ha mai sognato un viaggio tra le stelle? Con il telescopio automatico Space Explorer MC BRESSER 90/1250 si può andare nello spazio molto rapidamente, almeno con lo sguardo. E lì si troverà immediatamente la propria strada, anche se si è principianti in astronomia. Perché dopo essersi allineati con una, due o tre stelle, effettuando il cosiddetto allineamento, è sufficiente scegliere un oggetto tra i 270.000 corpi celesti memorizzati in anticipo. Che si tratti di un affascinante pianeta gassoso o di un luminoso oggetto del cielo profondo, il telescopio avvicina direttamente il proprio obiettivo di osservazione celeste. Grazie ai motori su entrambi gli assi della montatura azimutale, l'oggetto mirato viene automaticamente tracciato. Non rimane che guardare e divertirsi. Allora, cosa si vuole guardare prima? Tutto è facile con il telescopio Maksutov durante un'escursione tra le stelle Già nel nostro sistema solare si faranno scoperte emozionanti attraverso il telescopio con la sua grande lunghezza focale di 1250 mm. È possibile dare un'occhiata molto ravvicinata alle bande di nuvole su Giove. Oppure guardare per la prima volta con i propri occhi gli anelli di Saturno attraverso il telescopio. Grazie all'apertura di 90 mm, il telescopio raccoglie circa 165 volte più luce dell'occhio umano. Ma non solo i pianeti danno un'immagine molto buona grazie all'ottica di alta qualità. Vale la pena fare anche un'incursione nello spazio. Si rimarrà stupiti alla vista della Nebulosa di Orione, a 1.344 anni luce dalla Terra, o della famosa Nebulosa Anello M57 nella costellazione della Lira. I due oculari inclusi con lunghezze focali di 25 mm e 12,5 mm mostrano queste e molte altre bellezze nel cielo notturno con un ingrandimento di 50 o 100 volte. E poiché la visuale migliore di solito non si trova nelle immediate vicinanze, il telescopio colpisce per il suo design compatto Cassegrain e si rivela un perfetto compagno di viaggio. Se nel sito di osservazione c'è a disposizione un tavolo stabile, si può anche lasciare il treppiede a casa. Tutto ciò di cui si ha bisogno per le esplorazioni dello spazio con il telescopio Per rendere indimenticabili le proprie osservazioni nella vastità dello spazio, basta semplicemente catturarle in fotografia. Basta collegare il supporto per smartphone all'oculare e il gioco è fatto con le istantanee di pianeti, ammassi stellari aperti e simili. Una stella speciale molto vicina alla terra merita sempre uno sguardo e una foto: la nostra luna. Per poter osservare comodamente questo satellite naturale della terra attraverso il telescopio Maksutov-Cassegrain, è meglio usare il filtro lunare incluso. Per piacevoli osservazioni, scurisce leggermente l'immagine e allo stesso tempo aumenta il contrasto. Perfetto per un tour di esplorazione degli affascinanti crateri lunari, enormi mari e giochi di luci e ombre sul confine giorno-notte! E la perfetta panoramica del cielo notturno con le sue costellazioni, spesso chiamate mitiche, può essere ottenuta con la mappa stellare. Con il telescopio automatico Space Explorer MC BRESSER 90/1250, anche chi è principiante in astronomia, viene guidato automaticamente sulla giusta pista stellare. CARATTERISTICHE Telescopio compatto con montatura automatica e treppiede Coordinate di oltre 270.000 corpi celesti già preinstallate Design ottico: Maksutov-Cassegrain Diametro dello specchio: 90 mm Lunghezza focale: 1250 mm Ingrandimento: 50x / 100x (espandibile) Montatura: monobraccio, azimutale Con cercatore LED e bussola integrati Motori degli assi: su entrambi gli assi CONTENUTO DELLA CONFEZIONE Tubo Montatura Treppiede in acciaio Supporto per smartphone 2 oculari Kellner da 31,7 mm (K-25 mm, K-12,5 mm) Cercatore a LED Bussola con bolla di livello Filtro lunare Software astronomico Mappa stellare Istruzioni comprese le informazioni sulla garanzia

538,99 €* 549,00 €* (1.82% risparmio)